Home Cronaca CRIMINALITA’ AD ARDEA: SE NE PARLA NELLA COMMISSIONE ANTIMAFIA DELLA REGIONE LAZIO

CRIMINALITA’ AD ARDEA: SE NE PARLA NELLA COMMISSIONE ANTIMAFIA DELLA REGIONE LAZIO

CONDIVIDI

Convegno: Dialogo sulla libertà d'informazioneDopo le udienze al Senato della Repubblica organizzate da Alberto Spampinato, direttore del quotidiano on line Ossigeno per l’informazione – la prima con il Presidente Pietro Grasso e la seconda, sul diritto di informazione, alla presenza dei Presidenti del Senato e della Camera dei Deputati Laura Boldrini – e dopo la sentita partecipazione dei cittadini alla fiaccolata del 15 novembre, anche alla Regione Lazio qualcosa si muove. Infatti, come scrive in un suo comunicato il consigliere Luca Fanco – che nell’ultimo consiglio comunale ha lanciato accuse pesanti verso gli amministratori della sua stessa maggioranza, in particolare contro il presidente del consiglio e contro il sindaco – si terrà la Commissione Antimafia che vedrà analizzare la situazione di Ardea. “Per il giorno Lunedi 2 Dicembre alle ore 15,30 – riporta Fanco nel suo comunicato – è stata convocata la Commissione Antimafia della Regione Lazio, dove è stato invitato anche il Sindaco di Ardea Luca Di Fiori per vagliare tutti gli episodi accaduti nel nostro territorio che lo stesso Sindaco continua a minimizzare, dichiarando in ogni Sede che ad Ardea non esiste Mafia e/o Criminalità organizzata”. “Si comunica – prosegue Fanco – che la seduta di Commissione è pubblica, quindi di libero accesso a chiunque voglia assistere ai lavori. Invito tutti i Cittadini di Ardea, i Politici, le Associazioni  e chiunque voglia contribuire al buon esito dei lavori facendo emergere la realtà dei fatti su Ardea di partecipare ed inviando alla Commissione Antimafia Regione Lazio Via Della Pisana, 1301 – 00163 – Roma- Tel. 06 65931 Fax 06 65000678 E-Mail: [email protected] tutti gli episodi e/o elementi utili inerenti l’oggetto”. Non appena si è saputa la notizia, diverse associazioni e semplici cittadini hanno iniziato ad organizzarsi per recarsi in Regione ad assistere in religioso silenzio ai lavori della 1° Commissione legalità e criminalità organizzata, meglio conosciuta come “Commissione antimafia della Regione Lazio. E’ confermata la presenza di Luigi Centore e di Walter Giustini, ex comandante la stazione carabinieri di Tor San Lorenzo, entrambi vittime di attentati incendiario. Del resto tanti sono i segnali che ad Ardea la legalità è un optional: basta pensare all’inascoltata interrogazione consiliare del consigliere Umberto Tantari che richiedeva i controlli sulle attività abusive lungo la via Laurentina sui terreni demaniali, controlli che mai il sindaco ha ordinato alla municipale ed ai carabinieri di attuare, tanto è che a tutt’oggi nulla è cambiato.

Luigi Centore

CONDIVIDI