Home News Cronaca Progetto Europeo UrbanWINS, Pomezia e Albano i Comuni pilota della Città Metropolitana...

Progetto Europeo UrbanWINS, Pomezia e Albano i Comuni pilota della Città Metropolitana di Roma Capitale

CONDIVIDI

Pomezia e Albano Laziale. I due comuni della Città metropolitana di Roma Capitale hanno partecipato nei giorni scorsi, presso la sede dell’Istituto Universitario di Architettura di Venezia, al il primo meeting delle città pilota di UrbanWINS, progetto europeo finanziato dal Programma Ricerca ed Innovazione Horizon 2020.
“Sono soddisfatto che l’Ente Metropolitano possa supportare queste iniziative – ha dichiarato il Vice Sindaco della Città metropolitana di Roma Capitale e Sindaco di Pomezia Fabio Fucci – Credo che sia importante capire come le nostre città consumano, producono ed eliminano i propri rifiuti, al fine di sviluppare e testare piani e soluzioni innovative che puntino a migliorare la gestione e la prevenzione dei rifiuti”.
Questi piani strategici saranno testati nelle otto città pilota di sei paesi europei (Austria, Italia, Portogallo, Romania, Svezia e Spagna) che hanno preso parte all’incontro. Per la Città Metropolitana di Roma Capitale partecipano le città di Albano Laziale e Pomezia.
“Il nostro ufficio Europa – ha aggiunto Fabio Fucci – è impegnato quotidianamente per fornire opportunità, confronto e condivisione tra le città e ha consentito alle stesse di conoscersi a fondo, approfondendo gli aspetti tecnici del progetto, quali il concetto di metabolismo urbano e la pianificazione strategica finora attuata, discutendo le prime idee, i metodi e i contenuti, e presentando gli approcci preliminari, le azioni e le misure che le città pilota intendono impiegare all’interno dei propri quadri strategici. Temi per i quali ogni giorno lavoriamo per migliorare la qualità della vita dei nostri cittadini”.
“In quanto Sindaco di Pomezia – ha concluso – sono orgoglioso che la Città sia stata scelta tra quelle pilota del nostro Paese. È la dimostrazione che c’è stato un cambiamento importante nella gestione del ciclo dei rifiuti e della tutela ambientale”.

CONDIVIDI