Home Ambiente Anzio, cittadini e associazioni contro gli ‘zozzoni’ in difesa del mare e...

Anzio, cittadini e associazioni contro gli ‘zozzoni’ in difesa del mare e della spiaggia

L’Organizzazione di Volontariato per la difesa diretta della flora e fauna acquatica Care The Oceans, insieme alla collaborazione della Onlus Creature del Mare, della APS Save The Sea Roma e della OdV Rivalutiamo Marina di Ardea, e dei tanti cittadini intervenuti – basti pensare alle tante presenze da Roma e dalla zona dei Castelli – sono scese di nuovo in campo, anzi in spiaggia, per la quarta volta da inizio anno a tutela dell’ambiente a Anzio, precisamente nello specifico al Lido delle Sirene, per effettuare una pulizia della spiaggia. 
Lo scopo di tali attività è semplice: raccogliere i rifiuti dalle nostre spiagge e sensibilizzare quante più persone possibili al tema dell’inquinamento marino e delle ripercussioni che esso ha sia sulla flora e della fauna acquatica che sull’essere umano.   
L’iniziativa, promossa dall’organizzazione di volontariato per la difesa diretta della flora e fauna acquatica Care The Ocenas e patrocinata dal Comune di Anzio e dalla Capitaneria di Porto, è stata veicolata attraverso il gruppo Facebook “Care the oceans organizzazione di volontariato” e, nell’arco di 15 / 20 giorni, ha coinvolto una ventina di persone che hanno trovato il tempo per partecipare e hanno contribuito alla raccolta dei rifiuti plastici durante la giornata. 
Ogni camminata, ogni chiacchierata sulla battigia è diventata l’occasione per raccogliere quello che il mare restituiva. Brandelli di reti, tappi di plastica, bottiglie, cotton fioc e mille altri oggetti, alcuni anche insoliti e vintage. Bastano poche decine di metri per riempire un sacco con cose che con la spiaggia e il mare non c’entrano nulla.      
Gli organizzatori danno appuntamento per i due eventi successivi, in programma sempre in località Lido delle Sirene ad Anzio, nelle giornate del 12 maggio e del 9 giugno, rimanendo sempre aggiornati sulle varie attività attraverso la pagina Facebook e i contatti di seguito riportati, dove poter chiedere anche informazioni.   

Indirizzo e-mail: caretheoceans@gmail.com   
Pagina facebook: care the oceans, organizzazione di volontariato   
Numero di telefono e Whatsapp: 327/5941319