Home Ambiente Fiumicino, costituito il comitato “No trivelle”

Fiumicino, costituito il comitato “No trivelle”

Nella mattina del 19 marzo si è formato a Fiumicino il Comitato Referendario Vota Si Ferma le Trivelle. Nei giorni scorsi gli esponenti di SEL – Sinistra Italiana avevano lanciato un appello, a cittadini associazioni e organizzazioni politiche, per la creazione di un comitato aperto a quanti volessero impegnarsi sino al 17 aprile, giorno delle votazioni, per informare la cittadinanza sull’importanza di andare a votare e di scegliere il Si, per fermare le trivellazioni entro le 12 miglia nei nostri mari.

All’appello hanno risposto numerosi cittadini, esponenti politici e associazioni che insieme hanno deciso di dar vita al Comitato e di mettere in campo nei prossimi giorni numerose iniziative con lo scopo di promuovere il quesito referendario e illustrare le ragioni per votare Si. Saremo nelle piazze e nelle strade di Fiumicino con iniziative, volantini e gazebo.
A oggi hanno aderito al Comitato: SEL – SINISTRA ITALIANA – FIUMICINO; C.A.L. – FIUMICINO; PARTITO SOCIALISTA FIUMICINO; RIFONDAZIONE COMUNISTA FIUMICINO; ASSOCIAZIONE 5 OTTOBRE; ASSOCIAZIONE L’ALBERO;
COMITATO PER IL PARCO ARCHEOLOGICO – FIUMICINO – OSTIA; il Vice Sindaco Anna Maria Anselmi, l’Assessore alle Politiche Sociali Paolo Calicchio, i consiglieri comunali: Antonio Bonanni e Angelo Petrillo (SEL-SI), Erica Antonelli e Paola Magionesi (PD), Massimiliano Chiodi (CIVICA MONTINO), Maurizio Ferreri (CAL), i delegati del Sindaco: Alfredo Diorio e David Di Bianco.
“Siamo in attesa – precisano dal comitato – di altre conferme da Associazioni, Comitati e Partiti locali. In ogni momento chiunque volesse può aderire al comitato inviando una mail a votasifiumicino@gmail.com. La prossima riunione organizzativa è prevista per il giorno giovedì 24 marzo alle ore 18.30 presso i locali di via del Faro 180”.