Home Ambiente La Storta: libera dopo mesi Via Andreassi dai rifiuti

La Storta: libera dopo mesi Via Andreassi dai rifiuti

I pensionati di La Storta, periferia di Roma Nord, dopo aver chiamato i vigili per giorni per far svuotare i cassonetti straripanti di pattume, alla fine sono stati multati, proprio dalla stessa Polizia Municipale, per aver lasciato le buste della spazzatura accanto ai bidoni, sempre e comunque stracolmi.

A La Storta, in via Andreassi all’altezza dell’ex consorsio agrario, intorno ai cassonetti si è formata, come a Giugno, una discarica di sacchi e rifiuti di ogni genere lunga quasi 100 metri.

Stessa situazione più avanti, sulla Braccianese. Lungo i margini della strada sono ancora al loro posto sui marciapiedi i resti dei rami degli alberi crollati durante la tempesta dello scorso 28 Luglio, creando così un notevole intralcio al passaggio dei pedoni.

Nella zona di La Storta, e quartieri limitrofi, la situazione pare essere la stessa, sono evidenti i segni di un rallentamento della raccolta della spazzatura.

Soltanto oggi la situazione sembra  essere cambiata.

In uno dei punti più critici della Cassia sono stati eliminati tutti i cassonetti stradali che venivano usati come discarica da chi non viveva nel quartiere.

Gli abitanti della zona restano dubbiosi. C’è chi teme che il problema discarica si possa spostare in altri punti e che i cassonetti dell’indifferenziata andrebbero tolti nella loro totalità.

Articolo a cura di Mattia Cupellini