Home Cultura FESTIVAL DEI GIOVANI TALENTI: C’E’ ANCHE POMEZIA

FESTIVAL DEI GIOVANI TALENTI: C’E’ ANCHE POMEZIA

Ha preso avvio presso il Palazzo dei Congressi di Roma EUR, Piazzale Kennedy, il Festival dei Giovani Talenti (TNT), la prima manifestazione dedicata ai ragazzi che costituiscono il futuro del nostro paese. Protagonisti dell’evento, che si chiuderà il 21 Novembre, sono 200 giovani di età compresa tra i 15 e i 35 anni, selezionati da un Comitato scientifico di assoluto livello, che racconteranno la propria esperienza di vita, testimoni del fatto che la determinazione  è un elemento necessario per raggiungere traguardi tanto desiderati e necessari allo sviluppo economico italiano.\nIl Festival, che proseguirà fino al 21 novembre, è  promosso dal Ministro della Gioventù e realizzato dall’Agenzia Nazionale per i Giovani. Cuore della manifestazione è l’intervista ai 200 talenti, le cui potenzialità, idee e obiettivi rappresenteranno lo spirito positivo di un’Italia dinamica, stimolante, protagonista del nostro tempo. Lo scopo di TNT non è solo quello di dar voce alla migliore realtà giovanile italiana, ma anche di restituire piena dignità al merito, unico veicolo possibile per il successo e la realizzazione individuale e sociale. L’evento trasformerà per 5 giorni il quartiere dell’EUR in una “Città dei giovani”, fonte di ingegno, estro e creatività, in continua evoluzione e mutamento; i talenti nazionali avranno anche nuove opportunità,  grazie all’incontro con aziende, università e associazioni.  Il Campus di Pomezia, sede di tutoraggio della LUM (Libera Università del Mediterraneo), che dal prossimo anno diventerà vero e proprio distaccamento della sede centrale di Casamassima (BA), si inserisce pienamente nel panorama culturale del TNT con uno stand dedicato ai corsi di laurea magistrale a ciclo unico (5 anni) in Giurisprudenza e triennale in Economia, in cui sarà possibile avere qualsiasi tipo di informazione e materiale su contenuti, qualità degli insegnamenti e modalità di immatricolazione alle suddette facoltà.  Lo stand della LUM resterà al TNT fino al termine della manifestazione. La prima giornata del Festival è stata inaugurata dal Ministro della Gioventù Giorgia Meloni, che ha presentato la  Lectio Magistralis di Ennio Morricone, Premio Oscar alla carriera 2007, il quale ha illustrato le dinamiche interattive che si stabiliscono tra cinema e musica, ponendo in rilievo il legame tra sceneggiatore e compositore. A seguire, la Conferenza stampa presieduta dallo stesso Ministro Meloni e da Paolo Di Caro, Direttore Generale dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, che hanno elogiato il talento e la determinazione dei ragazzi selezionati, sottolineando l’importanza di TNT come percorso di crescita personale, auspicando un’attenzione maggiore delle Istituzioni verso le nuove generazioni e un futuro migliore per la società italiana. TNT è quindi un reticolo dinamico di percorsi ideali, ricco di avvenimenti e situazioni con cui confrontarsi, grazie alla rappresentazione scenografica in costante cambiamento, costituita da movimento e flusso di colori, video proiezioni, segni grafici, icone, frammenti di testo, elementi di scena e rappresentazioni grafiche, installazioni artistiche realizzate dai giovani selezionati, modalità attraverso le quali il pubblico è informato sui programmi giornalieri. Testimonial di questa iniziativa, l’étoile di fama mondiale Roberto Bolle, il campione della Nazionale Italiana di Rugby Mirco Bergamasco, la cantante Malika Ayane, il fuoriclasse di pallacanestro della NBA Andrea Bargnani, l’attrice Cristiana Capotondi, l’artista Simona Atzori, il cardiologo Ruggiero Mango e l’operatrice del mondo del non-profit Selene Biffi. L’evento prevede il coinvolgimento massivo di agenzie di stampa, quotidiani, radio, tv, web, nonché la partecipazione diretta di MTV.  Nelle diverse giornate si susseguiranno workshop, listening-sessions, seminari, presentazioni, eventi, convegni e laboratori, mentre le ore serali saranno destinate alle performing arts. Il Festival TNT è quindi un’occasione unica e irripetibile non solo per i talenti, ma anche per studenti e visitatori.