Home News Roma Roma, Casalotti: un disagio dietro l’altro

Roma, Casalotti: un disagio dietro l’altro

Siamo nuovamente a Casalotti, famosa borgata del quadrante periferico nord ovest della periferia della Capitale, dove è presente un transennamento in Via Valle della Quistione che interessa anche Via Cortemilla e Via Tonengo.

I disagi sono iniziati dal mese di Agosto e da allora per gli abitanti del quartiere è iniziata una vera e propria Odissea.

Il mese scorso quel tratto di strada è stato interessato dai lavori dai lavori di posa dei cavi per la fibra ottica. Durante i lavori si è verificato un danneggiamento alla conduttura fognaria che ha lasciato i residenti senza servizio idrico per una settimana e con un importante dissesto del manto stradale.
La riparazione, contro ogni aspettativa, non è durata a lungo. Con le prime piogge, però, il manto stradale è collassato nuovamente creando una voragine ben visibile lungo l’intera traccia.
Tutto da rifare. Nuova chiusura e nuovo abbandono per gli abitanti che vedono il transennamento ritornare per più di un mese.
Non si è ancora a conoscenza di una data precisa per il ripristino.
Via Tonengo è chiusa la transito, impedendo così il passaggio dei mezzi Ama per la raccolta dei rifiuti, generando un ulteriore disagio. Il senso unico alternato su strada contribuisce conseguentemente a paralizzare la viabilità.
Una serie di problemi uno dietro l’altro che hanno innescato una reazione a catena che non fa altro che generare disagi su disagi.