Home Ambiente Marco Ermili vince la terza edizione del concorso “Torre Astura Shoot”

Marco Ermili vince la terza edizione del concorso “Torre Astura Shoot”

CONDIVIDI
La foto vincitrice del concorso “Torre Astura Shoot”
La foto vincitrice del concorso “Torre Astura Shoot”

E’ Marco Ermili a vincere la terza edizione del concorso “Torre Astura Shoot” ideato dall’organizzazione Torre Astura. Un concorso fotografico molto amato dai frequentatori del luogo, durato tre mesi, che ha visto l’inserimento di numerosi partecipanti.

Concorso divertente, gratuito e aperto a tutti, che ha premiato le migliori due foto di Torre Astura scelte dall’organizzazione in base all’emozione soggettiva trasmessa. La gara è iniziata il 2 giugno 2017 alle 18.30 ed è terminata pochi giorni fa, precisamente sabato 2 settembre 2017 alle ore 18.30.  Sul podio dei vincitori entra di diritto anche la seconda classificata, scattata da Maurizio Alivernini. Medaglia di bronzo per Stefano Santandrea, terzo classificato.

“I miei più vivi complimenti al vincitore del Concorso Torre Astura Shoot” dichiara l’ing. Roberto Cafarotti.

“Ringrazio tutti i partecipanti, tutti coloro che hanno colto lo spirito di condivisione, di amicizia, di esperienza comune, in questo luogo magnifico, luogo per due mesi dipinto secondo il vostro stile. Ognuno di voi ha messo del suo, in un collage emozionale sorprendente. La fotografia è una delle arti più difficili cui cimentarsi. Trasmettere quello che si prova con la realtà dell’immagine che percepiamo, pone dei vincoli forti alla metafora del messaggio, al suo stile interpretativo. Il nostro stile appunto ci differenzia l’un l’altro. Lo stile ed il pensiero che c’è dietro la foto. In fondo prima di scattare pensiamo, pensiamo di comunicare qualcosa all’altro, e lo facciamo in un modo unico. A volte vogliamo ricordarlo solo a noi stessi e quando il messaggio arriva limpido non è detto che piaccia. In questo concorso c’è stato tutto. Siete stati bravissimi” aggiunge Cafarotti rivolgendosi a tutti i concorrenti in gara.

“Faccio i miei più calorosi complimenti all’ultimo classificato, ovvero a tutti coloro che non verranno citati. L’ultimo classificato vive il luogo con le proprie nobili emozioni, e nulla toglie che in un mondo parallelo nello stesso concorso arrivi primo. Molte foto vostre, scartate a prima vista, racchiudono universi sconosciuti, storie incredibili, che restano tali, con o senza concorso e che meritano tutta la mia ammirazione.

Siete eccezionali” conclude Cafarotti. “Al concorso hanno partecipato una schiera folta di fotografi professionisti” commentano dall’organizzazione. “Ognuno di loro in altri concorsi sarebbe arrivato sicuramente primo. Le capacità di molti di inquadrare, di preparare, di pensare, di trattare digitalmente le immagini attraverso mezzi eccellenti non si mette in discussione. Le foto premiate sono state scelte in base all’emozione soggettiva pertanto è evidente che ogni persona stilerà una classifica diversa. E forse il bello dei concorsi è proprio questo, la diversità. Tutta l’organizzazione ringrazia i concorrenti, fotografi professionisti e non, per esservi sottoposti al gioco, un gioco che crediamo abbia divertito tutti”.

La foto vincitrice del concorso “Torre Astura Shoot”
La foto vincitrice del concorso “Torre Astura Shoot”

 

La foto seconda classificata del concorso “Torre Astura Shoot”
La foto seconda classificata del concorso “Torre Astura Shoot”

 

La foto terza classificata del concorso “Torre Astura Shoot”
La foto terza classificata del concorso “Torre Astura Shoot”

 

CONDIVIDI