Home @Crinzieacapo Dillo alla Crinzi: devo andare a convivere, ma sono attratta da un...

Dillo alla Crinzi: devo andare a convivere, ma sono attratta da un altro, che faccio?

Ciao Ale,

Sono E, una ragazza di 26 anni. Ti scrivo perché ho bisogno del tuo aiuto, sono molto confusa. 

Sono fidanzata da quasi 6 anni con D. (27 anni) e stiamo per andare a convivere in un appartamento in affitto. Lui purtroppo ha un lavoro che lo porta spesso via. Qualche tempo fa è stato via due mesi. Mi è mancato? Sì, ma non come sempre. 

In questi due mesi, su Instagram, ha iniziato a seguirmi un ragazzo: Alberto 29 anni, il più figo del paese per tutte. Ha iniziato ad approcciare mettendo like sulle mie foto, ed io ho ricambiato perché per me è sempre stato un gran figo, ma da sognare e basta. Fino a quando una sera ho trovato un suo messaggio su Instagram. In breve, gli piaccio da parecchio tempo, a quanto pare da molti anni!!! Io sono stata molto trasparente con lui, gli ho detto che mi è sempre piaciuto, ma chi avrebbe mai pensato… Abbiamo messaggiato un po’. Lui mi vede spesso in giro, perché va spesso al bar sotto casa mia e quindi lo vedo ma io sono molto in imbarazzo. Una sera ci siamo anche incontrati. Abbiamo chiacchierato seduti su un muretto e il tempo è passato troppo velocemente. Dopo siamo andati a casa e io ho voluto rivederlo. Lo penso spesso. Questa sera sono uscita di nascosto, e ci siamo rivisti e chiacchierato, mi ha abbracciata, mi ha dato baci sulla testa e sulle guance ed io non sono riuscita a staccarmi da lui. 

Lui non vuole mettermi in difficoltà, ma in realtà l’ha già fatto. 

Se non avessi in previsione l’andata a convivere sicuramente avrei riflettuto sul rapporto nostro. Adesso ho le mani legate, ma allo stesso tempo con lui sto veramente bene. Mi sto affezionando, lo so, ma la mia testa mi fa pensare alle conseguenze, soprattutto perché sto andando a vivere con il mio ragazzo. 

Non so come mi devo comportare e cosa fare. Aiutami. 

Grazie. 

Cara E, 

te lo dico subito: io non so se posso aiutarti, ma sicuramente posso cazziarti, perché è l’unica cosa che l’istinto mi dice di fare.

La situazione è da risolvere immediatamente e non servono giri di parole. Ti pongo immediatamente una domanda. Cosa ci stai a fare con il tuo attuale fidanzato se: 

  1. quando parte non ti manca (assurdo);
  2. ti fai corteggiare da un altro e la cosa a quanto pare ti garba pure tanto;
  3. esci di nascosto con quest’altro;
  4. quest’altro ti piace da tempi immemori e se non fosse per le “mani legate” a quest’ora chissà dove belin belino sarebbero finite. 

Sai qual è la verità? Non è il figo del paese ad averti messa in difficoltà, ma sei tu che hai abboccato al suo amo consapevole di quello che stavi facendo e a cosa stavi andando incontro. Andare a convivere con quel povero Cristo, ignaro di tutto, non è corretto, e sai perché? Perché gli hai già mancato di rispetto, ma soprattutto, perché è palese che di lui te ne freghi come a me di Pomeriggio 5. 

L’essere fidanzati da 6 anni non è sinonimo di dover necessariamente vivere sotto lo stesso tetto, sposarsi, far figli. Queste sono tutte cose che arrivano nel momento in cui ci si ama, davvero, e una persona innamorata non si comporta come stai facendo tu attualmente. Non voglio fartene una colpa, anche perché so bene di cosa stiamo parlando perché in passato l’ho vissuto; l’amore nasce, cresce e spesso finisce, ma l’importante è saperlo ammettere, senza far passare secoli, senza rimanere legati a relazioni di lunga durata solo perché non si hanno gli attributi per dire basta. 

Hai il coraggio di ammettere di non essere più innamorata del tuo fidanzato? Io ti consiglio di trovarlo, e pure alla svelta, e non per vivere a cuor leggere questa nuova storia, ma semplicemente perché non è giusto condividere lo stesso tetto con una persona che probabilmente non ti fa più battere il cuore.  

Quando c’è amore l’unica persona che vuoi al tuo fianco è una! Non esistono direct, sotterfugi, uscite clandestine, abbracci e carezze con un altro, fighi del paese che tengano. 

Mi spiace chicca, non so che risposta cercavi, ma questa è l’unica che istintivamente posso darti.  La sintesi?

1, 2, 3… sveglia. 

Un abbraccio.  

La Crinzi 

 

dilloallacrinzi@ilcorrieredellacitta.it