Connettiti con noi

News

Roma, la colf di Bulgari senza permesso di lavoro: la regina dei gioielli ‘non ha abbastanza reddito’

Pubblicato

il

La colf di Marina Bulgari senza regolarizzazione: la storia

Ha origini brasiliane, ha 37 anni e lavora regolarmente in Italia da 5. Arrivata nella penisola con un contratto di studio, Maraiza — questo il nome della protagonista — non riesce ancora ad ottenere la regolarizzazione come colf, lavoro che attualmente svolge.

Il motivo che non permette alla donna di regolarizzarsi sembra essere la mancanza di reddito da parte della propria datrice di lavoro che è la regina dei gioielli Marina Bulgari. 

Colf di Bulgari senza regolarizzazione: la storia 

La storia di Maraiza fa a pugni con la burocrazia, come lei stessa ha raccontato durante una conferenza stampa tenuta dalla comunità di Sant’ Egidio tenuta proprio per denunciare le difficoltà della sanatoria del 2020.

La donna è un’infermiera e sperava di convertire il proprio titolo di studio brasiliano ma quando ha capito che avrebbe dovuto cominciare da zero ha decido di rinunciare: ‘Essendo in regola con il permesso di studio ho chiesto di cambiarlo con quello di lavoro ma non mi è stato permesso perché lavoro per una persona che non ha figli e non ha reddito, semplicemente non ha soldi’.

Per ottenere la regolarizzazione il datore di lavoro deve dimostrare un reddito di 30mila euro l’anno, la rendita non conta. Per queste motivazioni a Maraiza era arrivato un rigetto della domanda, ma la signora non demorde ed ha nuovamente inoltrato la richiesta. Ora è in attesa dell’esito che stavolta si spera essere positivo.

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy