Home Aprilia Grande successo di pubblico e atleti al II Trofeo Carano Garibaldi

Grande successo di pubblico e atleti al II Trofeo Carano Garibaldi


CONDIVIDI

Grande successo di partecipanti e pubblico anche per la seconda edizione del Trofeo Carano Garibaldi di Aprilia-Memorial Andrea Di Gioia.

Un nuovo successo per il Trofeo Carano Garibaldi di Aprilia-Memorial Andrea Di Gioia. Il pubblico delle grandi occasioni ha fatto da cornice anche alla seconda edizione della gara riservata alla categoria Juniores e targata Pedala Apriliano del patron Massimo Saurini che, come noto, è anche il presidente del Comitato provinciale della Federazione Ciclistica Italiana. Gara che è stata il primo appuntamento della stagione 2017 e che ha visto esultare, sullo storico circuito dei 5 archi (percorso 6 volte per un totale di 92 km con partenza e arrivo in località Carano Garibaldi all’altezza del Bar Trattoria Carano Garibaldi di Fabrizio Domenichini), il Team Franco Ballerini Primigi Store grazie all’atleta al secondo anno Simone Innocenti (alla media di 40,813 in 02:15:15 sui 92 km totali) che ha preceduto Alessandro Tovo (Il Pirata IP Zannoni) e Pietro De Simone (Progetto Ciclismo Sorrentino), vincitore della prima edizione. Una corsa di fatto controllata, per tutto il circuito, dai ragazzi del Team Franco Ballerini Primigi Store che sono sempre rimasti compatti per non dare chance alla nutrita concorrenza. Nel finale Innocenti è stato pilotato al meglio dai suoi compagni di squadra ed è riuscito a piazzare la volata vincente. Alla fine il vincitore non ha nascosto la grande emozione: “La squadra è stata davvero perfetta a tenere chiusa tutta la corsa e quando mancavano 250 metri ho dovuto cercare di finalizzare al meglio il loro lavoro, come inizio non posso che essere contento”.

La macchina organizzativa ha funzionato a meraviglia curando in dettaglio tutti gli aspetti, soprattutto quelli legati alla sicurezza. “Anche questa seconda edizione si è rivelata un successo sotto ogni aspetto – ha detto al termine lo stesso Massimo Saurini -. Abbiamo lavorato tutti col massimo impegno proprio per fare in modo che niente fosse lasciato al caso. E siamo sempre più convinti che questo evento deiventerà una gara classica della nostra provincia. E, come ho più volte ribadito, il nostro intento è anche quello di rilanciare turisticamente una località di Aprilia, Carano, che ha fatto la storia della nostra città”. E non sono mancati i ringraziamenti di rito: “Grazie di cuore – ha concluso Saurini – per le fasi organizzative alla Protezione Civile Alfa, presieduta da Roberto Cotterli, e in particolar modo all’amministrazione comunale di Aprilia, a partire dal sindaco Antonio Terra e dal delegato allo Sport Pasquale De Maio. La loro collaborazione è stata preziosa”.

ORDINE D’ARRIVO:

1. Simone Innocenti (Team Franco Ballerini) km 92 in 2h15’15” media 40,813 km/h

2. Alessandro Tovo (Il Pirata IP Zannoni) a 30′

3. Pietro De Simone (Progetto Ciclismo Sorrentino)

4. Francesco Pirro (Team Ciclistico Campocavallo)

5. Edoardo Santucci (Bevilacqua Sport – Cerrano Outdoor)

6. Juri Passa (Team Franco Ballerini)

7. Nicola Cocchioni (Uc Foligno)

8. Giovanni Angelozzi (Bevilacqua Sport – Cerrano Outdoor)

9. Nicolò Pencedano (Gubbio Ciclismo Mocaiana)

10. Cristhian Di Cecco (Team Stipa-Milano-Allestimenti)