Connettiti con noi

Ambiente

Ardea, sversamento di rifiuti pericolosi nel canale: è caccia ai responsabili (FOTO)

La Polizia Locale è riuscita a bloccare appena in tempo gli inquinanti prima che raggiungessero il mare

Pubblicato

il

inquinamento ardea

Inquinamento ad Ardea, abbandonati rifiuti pericolosi nel canale. «Ieri sera ci hanno segnalato un riversamento di idrocarburi nel “collettore T” di via della Cinciarella. Il pronto intervento della Polizia Locale e del personale in turno del nostro ufficio tecnico, ha consentito di limitare i danni bloccando con galleggianti i pericolosi inquinanti che avrebbero inevitabilmente raggiunto il fosso della Moletta e quindi il mare che si trova a poche centinaia di metri». A comunicare la notizia è lo stesso Sindaco di Ardea Mario Savarese.

«Sono in corso le indagini per l’identificazione dei responsabili dello sconsiderato abbandono di rifiuti pericolosi – prosegue il primo cittadino – che denotano il reato di danno ambientale punibile secondo l’art. 452 bis del Codice Penale con la reclusione da due a sei anni e con la multa da euro 10.000 a euro 100.000. Gli atti in procura a Velletri già lunedì mattina intanto, nella mattinata di oggi gli idrocarburi saranno aspirati completamente. E poi ci lamentiamo per una tassa sui rifiuti troppo cara!».


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it