Home Ambiente Incendi ad Ardea, il Sindaco Savarese fa un appello alla cittadinanza locale

Incendi ad Ardea, il Sindaco Savarese fa un appello alla cittadinanza locale

Ardea vittima di gravosi incendi negli ultimi giorni, che hanno visto l’Amministrazione comunale e il corpo dei Vigili del Fuoco locali far fronte a disastri – anche ambientali – d’immani proporzioni. 

Dietro i doli non solo le alte temperature di queste ultime giornate estive, ma anche la mano incosciente di tantissime persone che – magari anche erroneamente – si sono fatte responsabili di questi immani incidenti.

Una situazione a cui non ha potuto rimanere silente il sindaco Mario Savarese, soprattutto dopo l’ultimo incendio che si è sviluppato ieri presso un capannone nelle vicinanze di Viale San Lorenzo.

Il primo cittadino ha rilasciato una comunicazione stampa sull’accaduto, dove chiede una forte collaborazione con la cittadinanza sul problema e fa un appello affinchè incidenti di una simile portata non si verifichino più: “Ieri pomeriggio, intorno alle 16, le fiamme improvvise di un incendio, hanno completamente distrutto un capannone con attività commerciali sul viale San Lorenzo. L’incendio, scoppiato per cause ignote sulle quali si sta indagando, si è propagato dal terreno confinante; il capannone, purtroppo, non aveva intorno a se una zona franca a protezione che lo separasse dal campo incolto. Un incidente gravissimo che fortunatamente non ha prodotto vittime, sebbene molte persone si trovassero all’interno quando le fiamme hanno attaccato l’edificio“.

Ha proseguito il sindaco Mario Savarese riguardo la problematica dei focolai nella sua città: “Questo incidente deve essere un monito per tutti noi. Non è ammissibile abbandonare i terreni lasciando che la natura li ricopra di sterpaglie che seccando diventano vere e proprie bombe incendiarie. L’amministrazione intensificherà i controlli, specie in quei terreni incolti e abbandonati prospicienti le aree abitate; i proprietari, dal loro canto, dovranno obbligatoriamente mantenerli puliti, non solo da erbacce e sterpaglie, ma anche da spazzatura e rifiuti di ogni genere“.

Ha concluso il primo cittadino di Ardea parlando degli interventi sulla drammatica situazione: “Solo in quest’ultimo mese Vigili del Fuoco e Protezione Civile, sono intervenuti nel nostro comune quasi ogni giorno, su incendi provocati, il più delle volte arbitrariamente, da scellerati. Faccio appello al buonsenso di tutti i cittadini di Ardea perché vigilino con noi e ci segnalino situazioni critiche. Invito i cittadini a segnalare campi incolti che costituiscono pericolo potenziale per incendi o altro all’indirizzo email appositamente predisposto: rischioincendiardea@libero.it“.