Home Ambiente NUOVA FLORIDA E TOR SAN LORENZO: IN ARRIVO UN NUOVO LOOK

NUOVA FLORIDA E TOR SAN LORENZO: IN ARRIVO UN NUOVO LOOK

Tor San Lorenzo e la Nuova Florida cambiano volto? La speranza degli abitanti è stata accesa da due importanti progetti approvati dalla Giunta Comunale, che, nel corso dell’ultima seduta, ha detto sì ai progetti preliminari per i lavori di riqualificazione e arredo urbano a Tor San Lorenzo e a quello per i lavori di completamento viabilità su alcune strade nel quartiere Nuova Florida (il 1° di 7 lotti che comprendono interventi sulle strade di tutto il territorio). “E’ la concreta attuazione del programma delle opere pubbliche – ha dichiarato il Sindaco Carlo Eufemi dopo l’approvazione – gli interventi a Tor San Lorenzo rientrano in un progetto più ampio che andrà a favorire lo sviluppo economico e la promozione turistica del territorio attraverso la valorizzazione di quella che è l’anima commerciale di Ardea. Per quanto riguarda gli interventi alla Nuova Florida, si tratta del primo di sette lotti che riguardano lavori sulle strade del territorio, inseriti nel Bilancio 2010 da circa 400.000 euro ciascuno per un totale di 2.800.000 euro e che saranno realizzati entro la primavera del 2011. Sono risultati importanti e chiari che definiscono le linee di sviluppo tracciate dall’Amministrazione comunale”. “Per quanto riguarda Tor San Lorenzo – ha aggiunto l’Assessore ai Lavori Pubblici Daniele Bosu – il progetto prevede lavori di riqualificazione e arredo urbano: marciapiedi, pubblica illuminazione, parcheggi, messa in sicurezza, compresa l’individuazione e l’eventuale rimozione degli alberi pericolanti. Per quanto riguarda Nuova Florida, si tratta di lavori di sistemazione o rifacimento del manto stradale, con interventi sulle strade ma anche sulle fognature”. I lavori di riqualificazione dell’arredo urbano a Tor San Lorenzo sono finanziati con fondi comunali per un totale di circa 920.000 euro. Quelli nel quartiere Nuova Florida trovano, invece, la copertura finanziaria con mutuo presso la Cassa Depositi e Prestiti (circa 359.000 euro) e riguardano nel dettaglio via Miseno, via Voghera, via Treviso, via Reggio Emilia, via Pompei, via Massa Carrara, via Salerno.