Home Ambiente Roma-Lido: la gestione alla Regione Lazio. Prenderà il nome di Linea E

Roma-Lido: la gestione alla Regione Lazio. Prenderà il nome di Linea E

La Roma-Lido è pronta a dire addio Atac. La tratta che collega Ostia a Roma in entrambe le direzioni, infatti, presto cambierà nome, si chiamerà Linea E, e sarà gestita dalla Regione Lazio. A confermare una notizia già nell’aria da tempo è Enrico Stefano prossimo presidente dell’Assemblea capitolina. 

Questo è quanto emerso ieri nel corso della commissione Mobilità del Comune di Roma che si è tenuta nella stazione di Acilia proprio per fare il punto della situazione sull’opera. La riunione è stata presieduta, infatti, dallo stesso Stefano: “Il futuro della linea – ha detto – sarà nelle mani della Regione se, come sembra, deciderà per la gestione in house. L’opera e’ naturalmente presente nel Pums e l’obiettivo resta comunque quello di un convoglio ogni 7 minuti”.

Quella che probabilmente diventerà la nuova linea E, per riuscirci dovrebbe essere dotata di almeno 12 nuovi treni. Attualmente i convogli in circolazione sono 15, 8 CAF e 7 MA 200 di cui 9 treni in circolazione nell’ora di punta con una frequenza e un treno ogni 10 minuti. In media si viaggia con un treno sui 15 minuti. Sei nuovi treni arriveranno comunque nel 2022 tramite il bando della Regione Lazio. Ma potrebbero servire altri per arrivare ad un servizio di livello pari a quello di una metropolitana. 

 

Il programma di lavori previsti dalla Regione ha come orizzonte temporale il 2023, con cantieri ipotizzati da fine 2019 al 2022