Home News Cronaca Aprilia: chiede il porto d’armi ma si becca una denuncia. Occupava abusivamente...

Aprilia: chiede il porto d’armi ma si becca una denuncia. Occupava abusivamente l’alloggio popolare

Polizia di Stato – Commissariato di P.S. Cisterna di Latina. Denunciato 34enne per occupazione abusiva. La scoperta dopo una sua richiesta di porto di fucile

aprilia

La Polizia di Stato ha denunciato ad Aprilia (LT) V.A di anni 34 per occupazione abusiva di un’immobile di edilizia residenziale pubblica. La segnalazione all’A.G. è scattata grazie al solerte lavoro investigativo degli agenti del Commissariato visto che il 34enne aveva fatto, poco tempo prima, una richiesta di porto di fucile per uso sportivo, titolo di polizia che qualora rilasciato avrebbe consentito l’acquisto di qualsiasi arma comune da sparo e il relativo munizionamento.

Aprilia: casa popolare occupata abusivamente, scatta la denuncia

L’indagato dichiarava di risiedere ad Aprilia in via Lussemburgo, zona in cui si registrano numerose occupazioni abusive di alloggi di edilizia pubblica: i successivi accertamenti hanno evidenziato che l’immobile, proprietà del Comune di Roma, in realtà non risultava assegnato al V.A., che quindi lo occupava senza titolo.

Contestualmente a quanto appurato dalla Polizia di Stato, il Comune di Roma produceva formale denuncia – querela.
Per tale ragione V.A. di anni 34 è stato denunciato alla Procura della Repubblica dagli uomini del Commissariato P.S. di Cisterna per occupazione abusiva di immobile pubblico, in concorso con la moglie L.R. di 35 anni. E’ stato inoltre avviato un procedimento amministrativo volto al formale diniego dell’autorizzazione richiesta di porto d’arma che, allo stato, ovviamente non sarà rilasciata.