Connettiti con noi

Colleferro, Valmontone, Palestrina, Velletri

Velletri, al via la raccolta differenziata puntuale: ecco come funzionerà

Pubblicato

il

raccolta differenziata puntuale

Ci siamo quasi. Ancora due settimane eppoi nella città di Velletri arriverà la TARIP, la Raccolta Differenziata Puntuale. Già stabilità dal Sindaco di Velletri, Orlando Pocci, ad inizio del 2020, ma poi rimandata a causa della Pandemia da Covid-19, la TARIP partirà la notte di giovedì 17 novembre, a cominciare dal centro urbano.

Cos’è la TARIP e a cosa serve?

La TARIP, sigla che sta, come abbiamo già visto, per Tariffa Puntuale, è, per l’appunto, una tariffa che prevede che ogni cittadino paghi in base alla quantità di rifiuti indifferenziati che produce. Questo si traduce nel fatto che più un singolo cittadino riuscirà a smaltire correttamente l’indifferenziata, meno pagherà. Ma come avverrà questo nuovo smaltimento dei rifiuti, che è ancora in fase di sperimentazione? Per fare ciò  è previsto l’utilizzo di mastelli dotati di microchip. Molti cittadini lo ricevettero già agli inizi del 2020; per tutti quelli che invece ne sono ancora sprovvisti, posso recarsi a ritirarlo, gratuitamente, a Piazza San Clemente, dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle ore 13; e il giovedì pomeriggio, dalle ore 14 alle ore 17, dotati di tessera sanitaria.

Dubbi sulla buona riuscita della TARIP

Non sono di certo mancate le prime lamentele e i primi dubbi sollevati dagli stessi cittadini. E noi siamo andati a raccogliere alcune testimonianze in giro per la città. 

Una signora, dall’aria canzonatoria, ci ha risposto senza troppi giri di parole: ” Ma non è fattibile! Ma come faranno a stabilire chi e quanta spazzatura ha prodotto! Ma non solo- ha continuato- ci saranno sempre dei cittadini incivili che andranno a buttare i propri rifiuti nel cestino di qualcun’altro. E che faranno gli operatori ecologici: ogni sera si metteranno a scansionare i mastelli uno per uno?! E’ una follia! Siamo sempre noi italiani ad inventare queste cose ridicole!-ha infine tuonato la signora, visibilmente alterata dalla nuova proposta.

Un’altra, forse ancora poco informata, ci ha chiesto: ” Ma questa nuova raccolta differenziata, interesserà solo il centro storico o si estenderà fino alle campagne?”. Stando alla decisione del Sindaco, il via della sperimentazione partirà dal centro urbano, le abbiamo risposto. Sembrava sollevata, ma non del tutto convinta.

Un signore, invece, placidamente, ha fatto presente che questo tipo di raccolta differenziata ‘nominativa’, se così si può definire, è già stata introdotta nel Nord Italia un decennio fa, come minimo.

Come dimostrano queste testimonianze, non tutti sembrano accogliere con favore la TARIP. D’altra parte si sa, le novità hanno bisogno di tempo per essere assimilate. Ai posteri l’ardua sentenza!

La raccolta differenziata in Italia

La città di Velletri, nella provincia di Roma, non si è inventata niente di nuovo per quanto riguarda lo smaltimento dei rifiuti in maniera intelligente. 

Questo sistema fu adottato per la prima volta, circa dieci anni, da alcune regioni del Nord Italia, con la regione Veneto come apri-fila. A seguire, il Trentino Alto Adige e la Lombardia. Il Lazio, invece, si attesta tra le ultime in Italia. Questo è quanto ha riportato l’ultimo rapporto ISPRA nel 2018, l’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, precisando che l’Italia ha mancato l’obiettivo, nel 2012, del 65% della raccolta differenziata. Al 2018, dopo circa sei anni, eravamo fermi al 58%. Ancora lontani dal raggiungimento previsto dalla direttiva europea 2018/851. 

Il tema dello smaltimento dei rifiuti si ricollega strettamente con quello ambientale. Per far sì che il nostro Pianeta resti ancora un posto vivibile per umani, animali e piante, c’è bisogno che tutti cooperino in maniera intelligente alla salvaguardia dello stesso, evitando inutili sprechi e gestendo bene quanto ci viene offerto dalla natura stessa e dall’uomo.  

Logo Volsca Ambiente

Foto tratta dalla pagina facebook di @Volsca Ambiente e Servizi Spa

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy