Home Colleferro, Valmontone, Palestrina, Velletri Genazzano, “Uniti per Cambiare” e M5S verso il “fidanzamento”?

Genazzano, “Uniti per Cambiare” e M5S verso il “fidanzamento”?

Una domenica pomeriggio politicamente e socialmente importante, per l’ intera comunità cittadina locale, quella di ieri, domenica 10 marzo 2019, a Genazzano: la Sala Multimediale del Castello “Colonna”, infatti, ha ospitato un interessantissimo e partecipato convegno sul “Piano Regolatore”, organizzato dall’ attuale opposizione politica, che, in Consiglio comunale, è rappresentata dalla lista civica “Uniti per Cambiare Genazzano”.

Senza ombra di dubbio, è stato l’ inizio (seppur ufficioso) della lunga campagna elettorale che terminerà in primavera, con l’ elezione del sindaco e del Consiglio comunale di Genazzano (consiliatura 2019 – 2024).

L’ evidenza politica –  che non è passata inosservata – è stata la presenza (concretata) degli esponenti del MoVimento 5 Stelle che, con un loro delegato, si sono rivolti alla platea con argomentazioni puntuali ed un approccio non disfattista e populista; che, politicamente osservando, è sembrato un’ apertura di credito politico ad “Uniti per Cambiare Genazzano”.

E’ presto per dire se “l’ aperitivo di ieri” si tradurrà in un “fidanzamento ufficiale” e poi, se non ci saranno “tradimenti prematrimoniali”, nella corsa unitaria (in una lista civica) alla competizione elettorale amministrativa che, dovessero andare così come ipotizzato gli accadimenti, potrebbe (anche) determinare la “sconfitta storica” della sinistra, in un Comune nel quale, dal secondo dopoguerra in avanti, prima i comunisti, quindi le formazioni politiche nate dall’ evoluzione del PCI, hanno sempre avuto la maggioranza relativa del consenso elettorale.

Mutamenti di scenario politico a Genazzano?

Chissà!!!