Home Comunicati stampa Fiumicino, in arrivo risarcimenti per i trasporti pubblici non fruiti durante il...

Fiumicino, in arrivo risarcimenti per i trasporti pubblici non fruiti durante il lockdown

“Da oggi, tutti coloro che non hanno usufruito dell’abbonamento del trasporto pubblico locale nei mesi di lock down, potranno chiedere un risarcimento”. Lo dichiara l’assessore Paolo Calicchio.

“Trotta Bus Service ha infatti attivato le procedure previste dal Decreto Rilancio – spiega Calicchio -. Le persone titolari di abbonamento potranno chiedere un voucher, valido un anno, di importo pari al costo dell’abbonamento che non è stato utilizzato. In alternativa si può chiedere il prolungamento della durata dell’abbonamento per il periodo pari a quello in cui non è stato utilizzato il proprio”.

Per presentare bisogna collegarsi al sito www.trotta.it, andare nella sezione dedicata a Fiumicino, compilare la domanda con tutti i dati dell’abbonamento, indicare in quale delle 32 rivendite del territorio si desidera ritirare il voucher e trasmettere tutta la documentazione all’e-mail ticketing.fco@trotta.it. Le richieste dovranno pervenire alla ditta entro il 31 luglio 2020.

“Questa misura, per la quale ringrazio i responsabili di Trotta Bus Services S.p.A. – conclude l’assessore -, consentirà ai nostri lavoratori pendolari e giovani studenti di recuperare i soldi spesi senza aver potuto usufruire del servizio perché le scuole e i luoghi di lavoro sono rimasti chiusi. Un ulteriore aiuto, date le difficoltà di questo periodo”.