Home Comunicati stampa Roma, caos da assembramenti: isolati i luoghi della movida ed oltre 40...

Roma, caos da assembramenti: isolati i luoghi della movida ed oltre 40 le sanzioni. Interrotta festa in pieno svolgimento

Roma, questa soleggiata domenica ha spinto molte persone a passeggiare nelle strade della Capitale, in barba alle normative per la diffusione dei contagi da Covid19.

Leggi anche: Coronavirus Lazio, il bollettino di oggi: in calo decessi, ricoveri e casi

Oltre un centinaio le chiamate in questo fine settimana per assembramenti in diverse zone della città, dal Centro Storico al litorale, con controlli rafforzati da parte della Polizia Locale di Roma per il rispetto delle normative a contrasto della diffusione del contagio da Covid-19. Verifiche hanno riguardato anche Ostia, con gli agenti impegnati in varie località del lungomare capitolino. In diverse aree, come in zona Monti, Trastevere, San Lorenzo e a piazza Bologna, le pattuglie sono state impegnate a contrastare la formazione di assembramenti con chiusure temporanee necessarie a ripristinare le condizioni di sicurezza. Oltre 40 le sanzioni elevate per assembramenti, mancanza di mascherine e consumo di alcolici oltre l’orario consentito. In zona San Giovanni gli agenti sono dovuti intervenire per porre fine ad una festa che si stava svolgendo con musica ad alto volume in un appartamento: identificati una decina di ragazzi, di età compresa tra i 20 ed i 30 anni. A Trastevere 15 le persone sanzionate dopo essere state sorprese a consumare cibi e bevande ai tavoli di un locale oltre le 18.00. Multato anche il titolare. Sanzioni scattate anche per i gestori di due attività trovate in pieno svolgimento, una “Escape Room” e una sala giochi, con clienti all’interno. Una decina invece le irregolarità riscontrate presso gli esercizi commerciali, in particolare minimarket. 
Ulteriori controlli sono tuttora in corso con particolare attenzione al litorale e alle zone in cui è possibile la formazione di assembramenti.