Home Comunicati stampa X Municipio, Di Giovanni-Ricci (M5S): “Demagogia della Lega sui rifiuti del Litorale”

X Municipio, Di Giovanni-Ricci (M5S): “Demagogia della Lega sui rifiuti del Litorale”

Con una nota pubblica, così commentano i consiglieri municipali del Movimento 5 Stelle Antonio Di Giovanni (capogruppo dei pentastellati nel X Municipio di Roma Capitale) e Danilo Ricci le ultime dichiarazioni della Lega riguardo la situazione del piano rifiuti sul Litorale Romano: “Restiamo basiti dalle dichiarazioni della Lega del X municipio, che impropriamente usa il termine “emergenza rifiuti” per quanto riguarda la raccolta dei rifiuti nel nostro territorio. Non abbiamo rilevato strade sommerse dai rifiuti come dichiarato dagli esponenti leghisti, ma solamente situazioni che puntualmente ogni fine anno dopo le feste si presentano, ma che prontamente abbiamo segnalato e risolto nel breve tempo. Ama con 3600 dipendenti al lavoro ha garantito tutti i servizi nei giorni di festa e neanche gli impianti per il trattamento dell’indifferenziato dell’umido e della differenziata hanno avuto battute di arresto”.

Proseguono i due esponenti del Movimento 5 Stelle: “I consiglieri leghisti ancorati a logiche del passato avevano presentato un documento in aula, per creare micro discariche di mondezza all’interno di piazzole o parcheggi, usandoli come punto di raccolta su strada che sarebbero diventate vere e propri cumuli di spazzatura, vanificando anche la raccolta differenziata. I consiglieri Mantuano e Picca probabilmente non considerano che il sistema di raccolta nel decimo è cambiato. Un sistema che ha raggiunto performance del 67% di raccolta differenziata (in crescita) al di sopra dei livelli imposti per legge che ha retto bene i picchi di produzione natalizi e anche le difficoltà a livello nazionale di assorbire la raccolta della carta (dopo lo stop alle importazioni dalla Cina)”.

Concludono Antonio Di Giovanni e Danilo Ricci: Lamentano ingiustificatamente anche la non presenza di mezzi AMA la notte di Natale, in aree servite dal porta a porta forse dimenticando che la raccolta in queste aree non avviene in orari notturni. Per fortuna avendo noi del Movimento 5 Stelle l’esperienza e la competenza idonea, non abbiamo votato il documento in questione presentato dalla Lega, anzi li invitiamo a non lanciare inutili allarmismi, a studiare il tema dei rifiuti a 360° e a visionare di persona la situazione come abbiamo fatto noi”