Connettiti con noi

Ultime Notizie Economia

Criptovalute, come fare trading con i Bitcoin: i consigli e gli errori da non commettere

Pubblicato

il

bitcoin

La corsa alle criptovalute non accenna a fermarsi. Resta altissimo l’interesse per le monete digitali e sempre più persone si avvicinano al mondo del trading online, ovvero, banalmente, lo scambio di titoli finanziari su internet. Il mercato è cresciuto esponenzialmente negli ultimi anni attirando suscitando grande clamore. Ma come funziona il trading e di cosa parliamo esattamente? Cercando di essere il più semplici possibili parliamo della compravendita della moneta digitale tra – generalmente – una valuta “tradizionale” (come euro, dollari, o altro) e una criptovaluta. Bitcoin è quella più conosciuta, ma ce ne sono tante altre.

Il mondo delle criptovalute

Le criptovalute, oltre chiaramente a non essere tangibili, sono beni elettronici che vengono mobilitati tramite crittografia al fine di garantire l’affidabilità e la proprietà delle transazioni monetarie nonché consentire un sistema esclusivo per la creazione di unità future. In questo modo si evita così la contraffazione.

Il loro valore è in oscillazione costante e soggetta a cali, o risalite, anche brusche. Le criptovalute, come il Bitcoin, possono essere raccolte in appositi portafogli virtuali a cui prestare la massima attenzione pena la perdita di tutto il nostro capitale. I tre aspetti che contraddistinguono questa moneta virtuale sono i blockchain, in estrema sintesi un database dove vengono registrate tutte le transazioni e la loro veridicità, l’assenza di regolamentazione da parte di agenti esterni e di intermediari. Questo comporta numerosi vantaggi ma vale la pena ricordare che tutta la responsabilità ricade sugli utenti.

Gli errori da non commettere

Precisiamo subito che avventurarsi in questo mondo senza alcuna esperienza può essere altamente rischioso. Tra gli errori più comuni ci sono quelli di investire soldi che ci servono per la quotidianità il che equivale a giocare d’azzardo o giù di lì. Poi bisogna prestare attenzione alle truffe evitando di cadere nella rete di chi, sfruttando il desiderio di guadagnare facilmente con il trading online, può sottrarci fraudolentemente i nostri investimenti.

Non comunicare le chiavi di accesso al tuo portafoglio virtuale, chiamato in gergo “wallet”, è un altro aspetto da tenere a mente. Gli esperti fanno inoltre appello sempre alla razionalità: il trading sull’onda emotiva, tra gli errori più comuni, può portare il nostro tesoretto a volatilizzarsi in un attimo. E’ bene anche ricordare che l’orizzonte temporale di investimento è breve, in quanto il guadagno deriva spesso da attività di speculazione sulle fluttuazioni orarie o giornaliere del prezzo delle criptovalute.

Bitcoin, come iniziare a fare trading: le piattaforme specializzate 

Al netto di tutto questa premessa doverosa è innegabile che le criptovalute rappresentino un settore dove guadagnare e fare investimenti remunerativi. Per evitare errori, come quelli poc’anzi citati, una delle strade più sicure è quella di affidarsi a una piattaforma specializzata che gestisca per noi le complesse operazioni che richiedono una competenza specifica. Sul web se ne trovano tante, tra le più diffuse vi è ad esempio l’App BitIQ, che presenta un’interfaccia facile da usare, e possono senza dubbio aiutarci ad approcciare a questo mondo. Che dire allora: buon trading a tutti!

 

 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com