Connettiti con noi

Ultime Notizie

LAVORO E DISABILITA’: UN PERCORSO DI INSERIMENTO ED ORIENTAMENTO

Pubblicato

il

E’ finalmente partito a Pomezia l’importante progetto “Percorsi di inserimento e orientamento”, un programma che permetterà a 13 cittadini disoccupati disabili sia fisici che psichici di Pomezia, di cui almeno 7 dovranno essere donne, di inserirsi nel mondo del lavoro. Con più di 700 iscritti nelle liste speciali, Pomezia sente molto il problema: per questo l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Pomezia un paio di anni fa decise di presentare alla Regione Lazio un progetto che permettesse di facilitare l’orientamento e l’inserimento nelle aziende del territorio. Il progetto, fortemente voluto dall’ex Assessore alle Politiche Sociali Anna Mirarchi, ha potuto prendere forma grazie ad un finanziamento dalla Regione Lazio, che lo scorso Aprile diede il via ai lavori preliminari che hanno portato oggi all’avvio di uno sportello di informazione ed orientamento per i cittadini del Comune di Pomezia, un punto di raccordo tra la domanda riscontrata in termini di occupazione per le persone disabili e i servizi e gli enti più competenti (CPI di Pomezia, Associazionismo, Cooperazione sociale di inserimento lavorativo, CFP), e che serva nel contempo per colmare il gap informativo tutt’ora esistente a livello Comunale e per potenziare la rete dei soggetti a sostegno del cittadino disabile in cerca di occupazione, promuovendo tutte quelle iniziative in grado di facilitare l’incontro domanda/offerta, affrontando il problema sotto il profilo informativo, dell’orientamento della persona o dell’azienda agli uffici competenti, della diffusione delle opportunità riscontrate sul territorio, della costruzione e del consolidamento delle reti più efficaci a sostegno dell’inclusione.

“Sono fiera di annunciare l’apertura dello Sportello – ha dichiarato l’Assessore Rosaria Del Buono – ma prima voglio ringraziare chi mi ha preceduto, Anna Mirarchi, che ha seguito il progetto sin dal suo stato embrionale. Io sto solo mettendo l’ultimo tassello di un puzzle che ha visto altri protagonisti”. La Del Buono ha poi spiegato che lo staff che si occuperà del programma sarà composto da 4 dipendenti comunali – tra cui una psicologa ed un’assistente sociale – e dal personale del COIN, cooperativa che da 30 anni si occupa di inserire i disabili nel mondo del lavoro. Al momento non sono ancora state individuate le aziende che potrebbero assumere le persone aderenti all’iniziativa. “Si tratta di un percorso complesso, che ci consentirà di creare una banda dati informativa con le competenze e le caratteristiche delle persone disabili che si rivolgeranno a noi. Solo dopo aver inquadrato quali sono le capacità potremo indirizzare i potenziali lavoratori verso un’attività piuttosto che un’altra”, ha spiegato la psicologa Katia Mazzeo. “E’ positivo che ad occuparsi di queste persone siano gli stessi operatori che lavorano negli uffici dei servizi
sociali e che già conoscono non solo il disabile, ma anche tutto il contesto familiare e gli eventuali problemi. Questo ispirerà anche maggiore fiducia a chi si rivolgerà a noi, perché tratterà con persone che già conosce e di cui si fida”.

Il programma avrà la durata di due anni ed un costo complessivo di 130 mila euro. Lo sportello sarà aperto il mercoledì pomeriggio ed il sabato mattina presso il centro “Raggio di Sole” in via Bruno Buozzi.


2 Comments

2 Comments

  1. Maurizio

    1 Ottobre 2011 - 20:33 at 20:33

    Mah?

  2. Visopi

    18 Novembre 2011 - 20:14 at 20:14

    Molto positivo ma quanto tempo ci vorrà? Grazie\n

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it