Home News Cronaca Latina, notte brava per una 20enne. Si ubriaca in discoteca e al...

Latina, notte brava per una 20enne. Si ubriaca in discoteca e al risveglio confessa: «MI hanno violentata»

CONFESSIONE CHOC DI UNA GIOVANE A MARGINE DI UNA SERATA ALL'INSEGNA DELL'ALCOL

latina
Foto di repertorio

Latina. Una serata con gli amici che si trasforma in incubo. L’alcol, decisamente troppo, la musica “a palla” che infrange l’ultimo barlume di lucidità. Un ragazzo, almeno così sembrerebbe, molto insistente a tal punto da costringerla ad avere un rapporto sessuale. Sono questi gli elementi che ora la Polizia sta cercando di mettere assieme per capire cosa sia realmente successo sabato notte a Latina. 

Giovane violentata in discoteca a Latina: cosa è successo

Una giovane di 20 anni, in vacanza nel capoluogo pontino, ha raccontato di essere stata violentata da un ragazzo nel retro di una discoteca nella zona del centro nell’ultimo weekend; il suo racconto però, a causa dell’alcol, non è nitido, così come i suoi ricordi, confusi e annebbiati. Difficile, in pratica, ricostruire ciò che resta di quella notte brava. Ma all’indomani dei bagordi la giovane, tornata in sé, ha ricordato che, purtroppo, qualcosa di tremendo le era accaduto. Da qui la decisione di raccontare tutto ad un familiare che la sta ospitando per le vacanze: «Mi hanno violentata».

Ragazzino accoltella il compagno della madre: era esasperato dalle continue liti e vessazioni da parte dell’uomo

Una confessione choc chiaramente anche se i successivi controlli in ospedale non avrebbero fatto emergere segni di violenza. Resta da capire ora cosa sia realmente accaduto e soprattutto l’identità di questo ragazzo che, stando a quanto raccontato dalla presunta vittima, lo avrebbe convinto dopo tanta insistenza ad appartarsi fuori dal locale per avere un rapporto sessuale con lei. In altre parole costui si sarebbe approfittato del suo stato di semi-incoscienza.