Connettiti con noi

Cronaca

Liti in giro per i pub e minacce ad una ragazza: nel video rap si atteggiavano a “duri”, per loro scatta il Daspo Willy

Pubblicato

il

videorap

Erano tra le comparse del videoclip rap “Fame” realizzato Koussay 7050 e PrynceBaby i ragazzi finiti nel mirino del Questore di Latina per alcuni disordini accaduti nelle zone della movida. Si tratta di tre giovani – B.M. L.D., entrambi 18enni già noti alle Forze dell’Ordine, e R.G. di 20 anni – resisi autori dell’episodio che ha messo in pericolo l’ordine e la sicurezza pubblica nel parcheggio adiacente la zona pub.

Nella circostanza i tre hanno minacciato gravemente una ragazza, costringendola a fuggire e, per tali fatti, tutti e tre sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di minacce. Non solo. B.M. inoltre, qualche giorno prima, si era reso autore di un altro episodio avvenuto all’esterno di un pub del centro: durante un litigio con altri coetanei, aveva danneggiato alcuni suppellettili dell’esercizio pubblico, gettandole a terra. Anche in tale circostanza era stato deferito in stato di libertà per danneggiamento.

Ebbene, i giovani, come riporta LatinaOggi, erano comparsi nel videoclip – che ora si sono baccati il daspo willy – pubblicato nel mese di giugno: un filmato emblematico dove si inneggia alla malavita e dove i tre ragazzi figurano come comparse. Ma che non si tratti solo di una “finzione” sembrerebbe essere sempre più evidente e i fatti finiti sotto la lente d’ingrandimento delle forze dell’ordine dimostrerebbero proprio questo.


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it