Connettiti con noi

Life style

Caso Denise Pipitone: il giornalista Milo Infante indagato per diffamazione, ma la Procura smentisce

Pubblicato

il

Denise Pipitone

Ultimi sviluppi sul caso Denise Pipitone. Il giornalista Milo Infante, conduttore di “Ore 14” su Raidue, sarebbe stato indagato per diffamazione dalla Procura di Caltanissetta. 

Le parole del giornalista

Il giornalista e presentatore del programma di Raidue “Ore 14″  si è occupato moltissime volte del caso della piccola Denise durante la sua trasmissione. Infante, che si è fatto numerose volte portavoce delle parole di Piera Maggio, mamma della piccola, in un suo post su Instagram ha affermato : 

“Per contro invece posso dirvi che i giudici indagano chi Denise l’ha cercata con tutte le forze. Giornalisti, ex pm, e non solo… Se qualcuno pensa che sia sufficiente per fermarci sbaglia. Continueremo a cercare Denise.” 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Milo Infante (@miloinfante_official)

 

La smentita: nessuna accusa per Milo Infante

Si apprende da fonti autorevoli che la Procura di Marsala smentisce che il giornalista Milo Infante sia indagato nell’ambito dell’inchiesta sulla scomparsa di Denise Pipitone. La Procura, inoltre, precisa di non aver mai inviato alcuna comunicazione giudiziaria al giornalista. 

Risvolti istituzionali 

La Commissione parlamentare d’inchiesta sulla vicenda di Denise Pipitone, proposta da Alessia Morani (Pd), si è bloccata. La proposta doveva essere presentata agli altri capigruppo da Debora Serracchiani (Pd) ma, da quanto si apprende da fonti parlamentari, il voto della proposta di legge non è mai arrivato in Aula perché la richiesta non è stata mai presentata. Il caso, quindi, sembrerebbe essere definitivamente chiuso. 

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Piera Maggio (@missingdenisepipitone)

 

Il caso è chiuso: ma non per Piera Maggio

La mamma della piccola Denise, che da sempre la cerca senza alcuna sosta, non si arrende. Continua dopo quasi 14 anni dalla scomparsa il grido disperato di una mamma che mantiene viva la speranza di ritrovare in vita sua figlia. 

Piera Maggio, molto attiva sui social, continua a pubblicare appelli e messaggi di speranza.

 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy