Connettiti con noi

Life style

Chirurgia proctologica

Pubblicato

il

Chirurgia proctologica

L’uso di un medico o controllo proctologo potrebbe prevenire ed evitare dei problemi che sono rivolti all’organismo e al benessere intestinale. Negli ultimi anni è stata quasi riscoperta questa branca medica perché sempre più persone soffrono di problemi di digestione e stitichezza.

L’uso e il ricorso al medico proctologo permettono di avere delle risposte che non si potrebbero avere con altre tipologie di medici. Dunque vediamo quando e utile contattare o prenotare una visita con questo medico.

Problemi di derivazione intestinale

L’organismo dell’essere umano è complesso e, allo stesso tempo, delicatissimo, tant’è che ci sono tante malattie che nascono da problemi digestivi, intestinali o che sono dati da eventuale vita sedentaria. La cura dell’attività fisica dovrebbe essere un gesto quotidiano che non tutti fanno e da cui poi nascono tanti problemi connessi.

Per esempio ci sono dei fastidi che nascono quando si mangia del cibo che non è facile da digerire, si hanno dei gonfiori nell’ano e nelle emorroidi che si devono assolutamente e rapidamente curare. Le persone che non lo fanno rischiano di avere poi ulteriori degenerazioni. Prolasso anale, comparsa di polipetti intestinali oppure anche stitichezza che arriva ad occlusione del colon.

Vero è che proprio questi fastidi, che sono molto seri, vengono spesso limitati o sottovalutati per arrivare a non capire come mai questo o quel cibo ci fa male. Per quale motivo, nonostante una grande attenzione all’alimentazione, si ha bruciore oppure stitichezza. La totale mancanza di attività fisica unita poi ad una vita estremamente sedentaria, sviluppa dei danni intestinali che non si risolvono da soli, ma anzi che tendono a sfibrare la muscolatura del retto. Alla fine quindi si hanno fastidi e dolori cronici che si possono curare solo con il supporto di un buon medico proctologo.

La proctologia è il ramo medico a cui ci si deve rivolgere quando si pensa di avere dei danni o malesseri intestinali ed anali.

Rivolgersi al medico proctologo per questi sintomi

Il medico e la Chirurgia proctologica sono rivolti a problemi che sono di emorroidi, ragadi anali, fistole perianali, polipetti e tumori nell’ano, colon e retto. I sintomi di queste malattie sono tanti e diversi, ma cerchiamo di dare qualche indizio.

Coloro che soffrono di fistole anali se ne rendono conto perché hanno un forte e costante bruciore o prurito attorno all’ano. Però poi hanno un materiale o perdita sierosa da un eventuale forellino vicino all’ano. Quando si arriva a questo problema, si ha a che fare con una fistola già sviluppata che si deve eliminare con un intervento chirurgico.

Le emorroidi sono un fastidio che tutti sottovalutano, ma che potrebbe arrivare ad un prolasso anale quando si ha sempre una infiammazione oppure si hanno delle ghiandole che fuoriescono dall’ano. Il problema è serio perché non si riesce ad andare in bagno e si hanno dolori acuti perfino nella parte bassa della schiena.

In questo caso è necessaria una visita urgente perché si rischiano anche problemi di trombosi. Tutti i problemi che ci sono nella parte anale portano ad avere comunque delle conseguenze per tutto l’organismo.

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy