Connettiti con noi

Life style

Funerale completo

Pubblicato

il

Funerale completo

Il funerale è composto da una serie di servizi che sono atti per avere una gestione completa del defunto in base alle normative attualmente in vigore. Purtroppo ci sono dei servizi che sono obbligatori da rispettare e che devono essere svolti solo da personale certificato, come le aziende che hanno eseguito dei controlli da parte delle autorità competenti.

Poi ci sono i servizi “superficiali” che sono richiesti da parte dei coniugi o dei parenti in vita per avere un bel funerale. Anzi sappiamo addirittura che ci sono delle persone anziane che decidono o fanno alcune richieste per avere un bel funerale, in modo che esso sia un estremo salute particolarmente arricchito di dettagli.

La morte è una situazione seria e il lutto è spesso difficile da sopportare. Solo che è poi reso difficoltoso da parte di alcuni servizi che riguardano la gestione delle autorizzazioni per la salma, il trasporto, eventuali fiori e perfino da una buona scelta dei materiali per la tomba.

Nel momento in cui si richiede un funerale, l’agenzia funebre, a cui è sempre bene rivolgersi, chiederà quali sono le preferenze dei servizi e si desidera o meno un Funerale completo. Cosa vuol dire però “completo”.

I funerali si possono dividere in quelli economici, dove ci sono tutti i servizi che sono a norma di legge e naturalmente completi di sepoltura della bara e poi quelli completi dove c’è il rito funebre, la scelta della tomba arricchiti di arte funebre e poi una buona quantità di fioro.

In base ai servizi che si richiedono il costo aumenta oppure rimane standard, ma sono delle richieste che dovrete fare alla ditta funebre in fase di organizzazione o preventivo.

Quanto costa un funerale?

I funerali partono da una base di 1.000 euro per arrivare a quelli di prima classe dove si superano perfino i 20.000 euro. Prendiamo in considerazione quali sono i più richiesti, valutando i servizi che si hanno e poi quelli sono le spese effettive da soddisfare.

I funerali low cost sono quelli dove c’è la gestione della salma, l’acquisto di una cassa da morto (non di una bara poiché quest’ultima costa tanto), trasporto diretto in cimitero e poi tumulazione. Essi possono partire da un costo di 1.000 euro per arrivare a 1.400 euro, la differenza di prezzo varia in base alla zona di residenza e poi al chilometraggio del trasporto.

Di media, gli utenti, in questi anni, hanno speso dalle 1.600 euro alle 2.200 euro, dove c’è stato anche il rito funebre oppure la cremazione.

Funerale con cremazione

La cremazione oggi è una delle scelte principali che si consigliano direttamente quando si parla di funerali. Essi consentono di avere una riduzione dei costi per quanto riguarda la gestione dei defunti nel corso degli anni avvenire, poiché il cimitero avrà delle spese rapportate direttamente al ciclo di liberazione dei posti di sepoltura. Inoltre permettono di non avere dei costi alti per l’acquisto di un luogo di tumulazione, cioè di sepoltura, oppure di acquisto di un loculo.

La cremazione praticamente permette di avere la conservazione delle ceneri in casa propria oppure di disperderle, senza obbligo di acquisto dei luoghi al cimitero.

 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy