Connettiti con noi

Life style

GNV lancia il servizio di camping on board sui traghetti per la Sardegna

Pubblicato

il

traghetti per la Sardegna

Quest’anno ci sono delle interessanti novità per i camperisti che intendono trascorrere una vacanza in Sardegna. GNV infatti, una delle principali compagnie di traghetti, ha lanciato il nuovo servizio di camping on board quindi sarà finalmente possibile rimanere a bordo del proprio camper per tutta la durata della traversata, risparmiando sul costo della cabina. Si tratta di un servizio conveniente, che sarà attivo per tutta l’estate e che merita di essere preso in considerazione. Vediamo nel dettaglio come funziona, su quali linee sarà possibile richiedere il camping on board e quali sono gli effettivi vantaggi di tale opzione.

Camping on board: come funziona il servizio

Il servizio di camping on board lanciato da GNV consente ai camperisti di pernottare sul proprio mezzo senza dover prenotare una cabina. A bordo del traghetto sono previste apposite aree esterne per il parcheggio dei camper o delle roulotte ed i passeggeri potranno tranquillamente rimanere qui durante la notte. È bene precisare che vi è l’obbligo di trascorrere l’intera traversata a bordo del proprio camper: è possibile infatti accedere a tutte le aree comuni del traghetto, ai ristoranti e ai bar senza alcun problema. Si tratta dunque di un servizio molto interessante, perché non obbliga i camperisti a prenotare una cabina per dormire.

Su quali linee è attivo il servizio di camping on board

Il servizio di camping on board è attivo sulle navi Forza e Tenacia di GNV e per le sole linee per la Sardegna che compiono la tratta Civitavecchia – Olbia. I camperisti che intendessero dunque usufruire di tale opportunità dovrebbero necessariamente partire dal porto di Civitavecchia con destinazione Oblia. Si tratta d’altronde della tratta più richiesta, nonché più rapida se andiamo a vedere i tempi di percorrenza che sono pari a 6 ore e 45 minuti.

Quando è attivo il servizio di camping on board di GNV

Il servizio di camping on board di GNV è stato inaugurato proprio quest’anno e sarà attivo da aprile a settembre. Per tutta la stagione estiva dunque i camperisti potranno approfittare di questa opportunità, risparmiando sul prezzo della cabina e rimanendo a bordo del proprio camper.

Camping on board: i vantaggi per i camperisti

Il camping on board è un servizio molto richiesto, che si può trovare solo su pochi traghetti e fino allo scorso anno non era disponibile sulle navi GNV. Vale la pena approfittarne? I vantaggi sono effettivamente interessanti, perché innanzitutto si può risparmiare sul costo della cabina, specialmente se si viaggia in famiglia. In secondo luogo, si è liberi di rimanere a bordo del proprio camper per l’intera durata della traversata e per molti questo è un vantaggio perché consente di evitare gli assembramenti e le aree comuni troppo affollate.

È possibile anche mangiare a bordo del proprio camper, a patto che non si utilizzi il gas perché questo è vietato per ragioni di sicurezza. Così facendo, si risparmia perché non si è costretti ad andare al ristorante o al bar presenti sul traghetto. Si tratta insomma di un’opzione che vale la pena prendere in considerazione.

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy