Connettiti con noi

Life style

Indagini private

Pubblicato

il

indagini private

A cosa servono delle Indagini private al giorno d’oggi? Quando parliamo di investigatori privati si pensa al passato, quando le leggi imponevano determinati comportamenti per il buon costume. La professione di detective è impegnativa, ma ha avuto un boom di importanza quando non c’era la legge sul divorzio e, per separarsi, era fondamentale che ci fossero delle prove di tradimenti.

Una curiosità che oggi è sconosciuta alle nuove generazioni, che dovrebbero conoscere il passato, per apprezzare il presente, è che il divorzio non era consentito fino al 1980. Nonostante i coniugi si separassero per giusta causa. Essi risultavano comunque sposati. Procediamo per gradi.

Per separarsi dal marito o dalla moglie, era necessario che si scoprissero chi erano gli amanti, il luogo dell’incontro, informazioni da avere solo con un investigatore privato. Si denuncia l’accaduto alla polizia che avrebbero poi beccato la coppia infedele. Una volta che c’era il reato con flagranza, si procedeva alla separazione senza il timore di avere una denuncia per abbandono del tetto coniugale.

Oggi le cose sono molto cambiate, ma paradossalmente si ha ancora più bisogno di avere questi professionisti. Essi sono utili sia ai privati e soprattutto alle aziende, a piccoli imprenditori oppure a persone lontane da proprietà terriere.

Le situazioni che coinvolgono il supporto di questi professionisti sono tantissime, ma essi hanno l’obiettivo di portare al cliente delle prove che siano certificate e utilizzabili per procedure penali.

Quando si deve chiedere un investigatore?

Se vi ponete questa domanda è perché ne avete bisogno e pensate che la vostra situazione magari non sia interessante per un’agenzia d’investigazione. Non dimenticatevi che tutto quello che porta delle “anomalie”, nella vita quotidiana, diventa un diritto da far rispettare.

Poniamo il caso che sospettate di essere vittime di stalking, per delle disavventure che vi sono capitate. Far indagare preventivamente, avendo delle prove di quel che dite, obbligherà la legge a intervenire velocemente. Invece di fare una denuncia e aspettare che la polizia o i carabinieri indaghino, cosa che è palese che non succede quasi mai proprio in base alle notizie sconfortanti che si hanno, portate delle prove al vostro avvocato e parte la denuncia in ufficio, ma con dei distanziamenti e diffide preventivi.

Altro caso “storico” è l’infedeltà coniugale. Per fortuna oggi sono cambiate le leggi, ma il divorzio è rimasto piene di lacune. La giusta causa, come la conferma di un tradimento extraconiugale ha un ruolo importantissimo. Per una donna vuol dire avere un buon mantenimento e poi arrivare ad avere l’abitazione coniugale. Mentre per unuomo consente di contrattare o annullare i diritti di cessione dell’abitazione coniugale e degli alimenti, con la possibilità di un affidamento (in caso ci sono dei bambini) congiunto.

Come licenziare dei dipendenti “infedeli”?

Trovare dei dipendenti che sono seri, professionali e che non abusano dei diritti dati dall’azienda, è difficile. Tra assenteismo, licenziamento con giusta causa, malattia e mille altre cose da rispettare, un titolare, nonostante sia dalla parte del giusto, alla fine si ritrova con le mani legati. Però è possibile far rispettare i propri diritti.

Come? Le investigazioni private sono in grado di darvi tutte le prove necessarie per comprovare i vostri dubbi e quindi licenziare i dipendenti che sono problematici.

 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy