Connettiti con noi

Life style

Installazione caldaie

Pubblicato

il

assistenza caldaie

Lo sappiamo quando arriva il momento di cambiare la caldaia, non si sa mai cosa scegliere e quali sono le innovazioni che si hanno a disposizione. Tra le tante tecnologie che oggi sono messe a disposizione ai cittadini, sembra che una sia migliore dell’altra, ma dove poi non ci si capisce molto su come funziona.

La verità è che ci troviamo in piena rivoluzione tecnologica. Oggi c’è un modello che consente di avere il massimo del risparmio per i combustibili e tra un paio di mesi ne viene messa a disposizione un’altra che è ancora più funzionale. Magari si acquista il modello che va per la maggiore, ma che non va bene per la nostra casa. Insomma è necessario spendere del tempo per capire quali sono le migliori caldaie che potranno dare dei benefici all’impianto di riscaldamento che si possiede.

Inoltre, con il problema delle energie che sta capitando oggi, si deve scegliere una caldaia che non consumi tanti, ma che possa dare i giusti riscaldamenti. Queste sono almeno le richieste che si consiglia di esaudire se dovete cambiare la caldaia.

Per fortuna le agevolazioni messe a disposizione dallo Stato sono ancora in attivo e di conseguenza si potrà spendere poco o addirittura non spendere nulla, per fare la sostituzione. Le agevolazioni al 100% sono una realtà che sta soddisfacendo molti cittadini.

Le caldaie non durano per sempre, hanno un ciclo di utilizzo

Tutte le caldaie, perfino quelle condominiali, non durano per sempre. Hanno un lungo ciclo di utilizzi, ma poi bisogno valutare quali sono effettivamente le usure che hanno. per esempio ci sono quelle che dopo 10 anni iniziano ad aumentare i consumi, tanto che ogni bolletta diventa un salasso economico.

Altre invece perdono colpi, nel senso che iniziano a riscaldare poco e molto lentamente. Questo perché esse sono talmente danneggiate che non permettono di rimanere con delle prestazioni originarie. Di conseguenza è impossibile che poi vadano a rilasciare un riscaldamento veloce.

Sul manuale d’uso è possibile notare quali sono gli anni di ottima funzionalità che sono stati poi dichiarati dalla stessa casa costruttrice. Di media una caldaia ha un ciclo di vita che si aggira sui 15 anni, per modelli residenziali, e 30 anni per quelle condominiali. Però ci sono delle “avvisaglie” che si devono ascoltare della caldaia. Esse possono dunque allertare il cliente che è il momento di cambiarle.

Oggi non è più possibile installare le caldaie da soli

In realtà l’Installazione caldaie in autonomia, non è consentita già da prima del 2000, ma si è chiuso sempre un occhio, spesso tutti e due, per gli utenti che avevano intenzione di fare questo lavoro da soli. Oggi ci sono molte richieste per i collaudi e le sicurezze che si devono avere per usare poi questo impianto.

La caldaia ha bisogno di manutenzione e pulizia, ma soprattutto di un buon metodo di collaudo che confermi che tutto è stato eseguito a norma di legge. Per certificare e confermare che le caldaie sono state installate da parte di professionisti, si rilasciano dei certificati di collaudo a fine lavoro.

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy