Connettiti con noi

Life style

La crittografia come chiave del metaverso; il suo futuro

Pubblicato

il

bitcoin

L’immutabilità e l’inattaccabilità della Blockchain sono caratteristiche essenziali affinché qualsiasi sistema di realtà virtuale trovi un’adozione diffusa. Sebbene gli hackeraggi e le violazioni dei dati siano frequenti, la piattaforma su cui le persone opereranno in un ambiente totalmente online e virtuale deve essere sicura.

Le transazioni e gli affari online sono diventati un’evoluzione mainstream

La Blockchain non solo consente una rapida conferma delle informazioni, ma permette anche transazioni salvaguardate e crittograficamente sicure. La realtà virtuale sarà utilizzata in un modo fondamentalmente nuovo che include la tecnologia blockchain e la valuta digitale.

Le transazioni crittografiche sono modalità pratiche e collaudate che consentono a persone e istituzioni di effettuare transazioni in modo virtuale, tracciabile e in tempo reale. Tuttavia, la tendenza ai pagamenti virtuali e online si è intensificata anche senza l’applicazione continua della tecnologia blockchain e delle criptovalute. Con l’adozione dei pagamenti in criptovaluta da parte di Visa, Mastercard e PayPal, le transazioni e gli affari online sono diventati un’evoluzione mainstream ancora più diffusa.

In un ecosistema virtuale come il metaverso, i pagamenti abilitati alle criptovalute sono diventati ancora più comuni e quindi è logico che diventeranno sempre più importanti in futuro.

Il campo del metaverso è ancora in fase di sviluppo e sta crescendo rapidamente. Tuttavia, resta il fatto che la tecnologia blockchain e le valute digitali dovranno essere una parte sostanziale dell’implementazione del metaverso in futuro, se si vuole che venga sostenuto e realizzato.

Lo sviluppo di tecnologie AR e VR è ancora in corso su diverse piattaforme di metaverse basate su blockchain, che alla fine consentiranno agli utenti di interagire con l’ambiente.

Secondo PwC, un’organizzazione multinazionale di contabilità e consulenza, la realtà virtuale e la realtà aumentata dovrebbero incrementare l’economia globale di 1,5 trilioni di dollari entro il 2030, rispetto ai 46,5 miliardi di dollari del 2019.

Per prepararsi alla crescita del settore, Google, di proprietà di Alphabet Inc., Facebook Inc. e Microsoft Corp. hanno investito in attività di cloud computing e realtà virtuale. Anche altre aziende come quella che trovare all’indirizzo https://bittrader.org/it/ hanno investito in questo settore.

Come possono essere utilizzate le blockchain nello sviluppo della NFT

Uno degli aspetti più utilizzati della blockchain e dei token non fungibili (NFT) è la visualizzazione e il commercio di oggetti reali e digitali e la proprietà commerciale. I metadati nei NFT tendono a essere il punto di differenza rispetto alle immagini digitali, in quanto portano con sé proprietà e identificatori unici che rappresentano la proprietà, la rarità e altri attributi legati all’arte e alla proprietà fisica.

Il processo di creazione dei NFT che richiede il caricamento dei metadati sotto forma di token crittografico su una blockchain attiva è noto come conio. Senza il supporto delle blockchain, i NFT perdono le loro caratteristiche di immutabilità, verificabilità e identificazione unica. I casi d’uso relativi ai NFT aiutano a determinare e convalidare la legittimità della proprietà di beni in settori quali opere d’arte, proprietà intellettuale, immobili, ecc. I marketplace NFT sono mercati accessibili al pubblico che consentono agli utenti di coniare, acquistare e vendere NFT. Grazie all’utilizzo delle blockchain NFT, i marketplace di terze parti contribuiscono a soddisfare un’ampia gamma di utenti.

Con il decollo dell’ecosistema NFT nel 2017, Ethereum ha introdotto ERC-1155 come smart contract standard ufficiale per supportare l’adozione su larga scala degli NFT. Di conseguenza, per ogni NFT che viene trasferito, l’NFT richiede la creazione di uno smart contract per rispondere a ogni NFT. L’ecosistema Solana è stato promettente rispetto a Ethereum, in quanto Solana è supportato da un elevato throughput e da basse commissioni. Precedentemente nota come Matic, la rete Polygon funziona come un livello secondario (L2) presente nella mainnet di Ethereum.

I dati mostrano che la blockchain Cardano mira a risolvere i problemi di Bitcoin, Ethereum e altre piattaforme. Il conio di NFT attraverso Cardano, tramite l’uso di servizi di terze parti o l’auto-conio, dà all’utente il controllo sul token coniato. I NFT sulla catena intelligente BNB sono costruiti sulla base della compatibilità con l’uso di altre blockchain. Inoltre, gli sviluppatori di NFT hanno dimostrato di preferire l’utilizzo di BNB per la creazione di un mercato di NFT.

Inoltre, gli esperti hanno fornito agli utenti le indicazioni da tenere a mente prima di scegliere una blockchain per gli NFT, tra cui: essere a prova di futuro, garantire transazioni veloci, fornire gas e costi di transazione a basso costo, garantire un mercato secondario fiorente per gli NFT, fornire una governance della proprietà intellettuale (IP), garantire partnership legittime e compatibilità tra piattaforme.

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy