Connettiti con noi

Life style

Quali sono i migliori panettoni di Roma: costo e dove comprarli

Pubblicato

il

Le dolcezze di Giano

Il panettone è il dolce italiano più invidiato al mondo, soprattutto in questo periodo, in cui si inizia già ad assaporare tutto il tempore e la letizia delle feste che incalzano. In realtà, dicembre è appena iniziato ma pasticcerie e forni sono già in fermento e a lavoro per imbandire le tavole italiane con il dolce emblema del Natale, il panettone. Occorrono ore e ore di lavoro, fino a tre giorni, per raggiungere l’equilibrio perfetto tra lievito madre, farina e burro. Che sia tradizionale, con uvetta e canditi, al cioccolato, al pistacchio o ai frutti rossi, il panettone piace sempre e mette allegria a tutti tanto da vedere aumentata la richiesta di panettoni “fuori stagione”. In fondo quando una cosa è buona perché privarsene?!

Cresci, a pochi passi da Piazza San Pietro

A pochi passi da Piazza San Pietro, da ormai 4 anni arriva per Natale il panettone artigianale firmato Cresci. Danilo Frisone, da chef a panificatore e proprietario di uno dei più rinomati forni romani, continua ad apportare ai suoi prodotti tecniche e segreti della lievitazione perfetta. A partire da novembre, come ormai accade ogni anno, l’attenzione è tutta sui dolci natalizi e sul simbolo, per antonomasia, del Natale: il panettone. Una ricetta, quella di quest’anno, che vede un upgrade in termini di sofficità.

cresciDanilo Frisone, che si definisce un artigiano dei lievitati, presenta per il Natale 2022 un panettone al burro italiano – delle Fattorie Fiandino, più idratato e con una percentuale di parte grassa maggiore tale da consentire una maggiore morbidezza. Un risultato che si ottiene in 48 h di produzione con solo lievito naturale. Per impreziosire l’impasto miele dell’Apicoltura Paternostro e frutta candita Agrimontana. Un unico formato di 1 kg al costo di 35 , acquistabile in negozio ma per cui si consiglia la prenotazione.
Le feste natalizie sono sinonimo però anche di tanti altri dolci tipici – panforte, torrone alla gianduia e nocciole, biscotteria secca all’arancia candita – tutti disponibile nel forno e bistrot romano. Un forno “sempre caldo” e pronto a sfornare crostate, cake di segale, biscotteria, granola di avena, pani con farine di castagne e, in generale, farine poco trattate e naturali.
Dal Forno (che omaggia ben 40 anni di panificazione nello stesso spazio che oggi ospita Cresci), tutti i giorni a partire dalle 7 del mattino, sul bancone del forno artigianale è una festa di lievitati tra pizze in teglia, farcite e condite dalla cucina del bistrot, e pane, con farine selezionate e lievito naturale (ingredienti questi fondamentali nella creazione panettone “perfetto”). Le farine marchigiane ottenute da grani 100% italiani grazie alla fornitura del Molino Paolo Mariani, la profumatissima vaniglia Bourbon del Madagascar, il cioccolato Valrhona, il burro della Normandia di Elle & Vire, le uova dell’azienda agricola PeppOvo, in provincia di Frosinone.  Alle spalle del bancone, il laboratorio a vista coinvolto anche nella produzione di cornetti e lieviti per la colazione. Qualità e tradizione per questo forno nel cuore di Roma che è stato inserito nella guida Pane e Panettieri d’Italia del Gambero Rosso.

CONTATTI
Via Alcide de Gasperi 17 – Roma
Tel. 06 5184 2694
www.cresciroma.it

Le dolcezze di Giano

Fabio e Alfredo Zaccardi sono da sempre nella ristorazione, la famiglia aprì il primo ristorante nel 1971, lo storico La Carovana. Partendo da Giano Bistrot hanno ampliato il concept dell’insegna inaugurando, lo scorso 14 febbraio, la pasticceria delle Dolcezze di Giano. “Oggi, purtroppo, la figura dell’artigiano non esiste quasi più e noi abbiamo voluto realizzare una dolce boutique dell’artigianalità” dice Fabio.

Le dolcezze di Giano

E quale periodo dell’anno, se non il Natale, per immergersi in un mondo di dolcezza?! Si parte ovviamente dal re dei dolci natalizi, il panettone. Totalmente artigianale, nella sua lavorazione, e naturale, nella scelta degli ingredienti, il panettone by Giano è disponibile in 4 gusti: classico con canditi – 29 €; cioccolato, sia nell’impasto che nella glassa esterna oltre alle scaglie che lo decorano – 35 €; pistacchio, con impasto al pistacchio e copertura di cioccolato bianco e pistacchi interi – 35 €; lampone e vaniglia, con cuore di crema di vaniglia e lamponi sospesi, un esterno di cioccolato bianco e vaniglia Bourbon del Madagascar – 35€. Il formato è standard – 1 kg – ma la lavorazione artigianale si presta alle esigenze del cliente. Ideale per un gustoso regalo, grazie ai divertenti cofanetti “multisensoriali” pensati per Natale: panettone da 1 kg abbinato ad una crema spalmabile o ad una bottiglietta di vodka Cavalli – 39 €; 3 mini panettoni (500 g) in 3 differenti gusti(cioccolato, lampone e vaniglia, pistacchio) – 34€.
Non solo panettoni ma anche bignè, monoporzioni “aesthetic” ma anche realistiche, praline e sculture di cioccolato “temperato a mano senza l’uso di macchinari”, torroni (alle nocciole, cioccolato, pistacchio) in monoporzioni o da tagliare al momento davanti al cliente. L’anima del laboratorio è formata da Roata Anca e Nicius Castellazzi, un laboratorio dove si lavorano gli ingredienti sin dal principio: il cioccolato è mono origine, la crema di pistacchio è frutto della macinazione fatta in casa, la vaniglia è in bacche e il panettone ha una lievitazione naturale con 100% di lievito madre.
 
CONTATTI
Circonvallazione Gianicolense, 224 – Roma
Tel. 0699291988
Aperto tutti i giorni dalle 8:00 alle 21:00

Velo Pasticceria

Dall’Accademia di pasticceria all’esperienza da Acquolina (ristorante che vanta le 2 recentissime stelle Michelin) del gruppo The First, il Pastry Chef Andrea Cingottini è pronto ad infornare i suoi primi panettoni per Velo Pasticceria. A pochissimi passi da Piazza del Popolo, sorge infatti il boutique hotel del Gruppo The Pavillons Hotels & Resort, dedicato interamente al mondo dei dolci. Quello di Velo è un panettone in cui qualità e artigianalità vanno di pari passo in ogni fase della lavorazione.

velo pasticceria

Un prodotto della tradizione che richiede fino a 72 h di lavoro. Con solo lievito madre, si presenta nella versione classica. Il formato standard di 750 g (50 ) è acquistabile direttamente in negozio a partire dal 1 dicembre (previa prenotazione data la produzione limitata) ma anche proposto in assaggio, nel weekend, per una golosa merenda natalizia targata Velo.
Il Natale ogni anno porta con sé dei profumi che sono solo suoi. Nasce così la volontà di inebriare gli ospiti di quei sentori tipici delle feste come mousse all’aroma di abete con ripieno di frutta secca; biscotteria secca alla cannella; torrone bianco classico e una selezione di cioccolatini. Dolcissime idee regalograzie ai cofanetti personalizzabili in cui poter abbinare al panettone una buona bottiglia di Champagne ma anche i deliziosi mieli biologici della selezione di Giorgio Poeta.
 
CONTATTI
The First Roma Dolce
Via del Corso 63, 00187 Roma
T. +39.0645427861
info@velopasticceria.it 
aperto tutti i giorni dalle 13:00 alle 22:00
www.velopasticceria.it
https://www.facebook.com/velopasticceria

Federico Prodon Pâtisserie

Dall’8 aprile scorso è presente al Mercato Centrale di Roma e lo scorso giugno ha aperto i battenti di una “dolce” boutique in zona Borgo Pio. Il marchio di fabbrica è il suo nome, Federico Prodon Pâtisserie, dall’insegna sulla porta d’ingresso al packaging color verde Tiffany. Una scelta ben precisa per omaggiare il suo sogno e la sua filosofia: preparazioni e tecniche della tradizione dolciaria italiana, con materie prime di qualità, evitando totalmente l’utilizzo di aromi chimici e grassi idrogenati. La Francia, invece, è presente nell’estetica, con spiccati richiami alle vetrine delle pâtisserie parigine. Il Pastry Chef romano si appresta ad affrontare il primo Natale e non si fa certamente cogliere impreparato. Tante le idee a partire dal suo panettone in due gusti:
  • Tradizionale con uvetta 6 corone australiana e arancia candita e un impasto aromatizzato con pasta di canditi di limone e arancia (40 €);
  • Cioccolato con impasto alla gianduia, pasta di nocciole IGP Piemonte e perle di cioccolato fondente (40 €).

Federico Prodon Pâtisserie

Anche per il Natale l’obiettivo è portare avanti la sua filosofia quindi l’utilizzo della materia prima in purezza, aromi naturali a discapito di quelli chimici, miglior qualità di burro. Un panettone che non scende a compromessi con l’industria dolciaria, quindi senza conservanti e con un impasto a lievitazione naturale.
Quando si parla di artigianalità bisogna guardare l’etichetta del prodotto che deve indicare pochissimi ingredienti. Qui ritorna il mio concetto di materia prima in purezza, purtroppo però è un concetto molto spesso inflazionato
Il formato standard di 1 kg si può acquistare direttamente in boutique o nel punto vendita al Mercato Centrale così come saranno disponibili le sfiziose idee regalo con box di Natale personalizzabili oltre a quella pensata dal Pastry Chef che include: 6 tavolette di cioccolato (9 € l’una), torrone da 250 g (25 €), crema spalmabile al 30% di nocciole di Viterbo (14 €) e 1 panettone (45€) per un totale di 136 €.CONTATTI
Federico Prodon Patisserie
Vicolo del Farinone, 00193 Roma (RM)
TEL. 0689413947

 

 

 

 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com