Connettiti con noi

Life style

Olio di canapa

Pubblicato

il

Olio di canapa

I prodotti naturali sono i migliori per la cura del proprio corpo e della bellezza. Uno di questi che sta tornando di moda è l’Olio di canapa. Oggi lo vediamo impiegato per la fabbricazione di saponi, bagnoschiuma, creme per il viso e corpo, ma lo si usa anche del tutto puro per quanto riguarda i massaggi.

Un tonico per tutti gli usi di cui non si deve abusare poiché, ingerendolo, quando si tratta di un uso che sia del tutto alimentare, diventa lassativo.

Intanto ci sono molte aziende che stanno spingendo sull’uso di questo prodotto poiché è effettivamente molto buono e altrettanto valido. Le proprietà della Canapa Sativa, da cui si estrae l’olio, sono molte. Tant’è che essa viene considerata, in natura, una pianta erbacea completa. In profumeria aumenta la forza del profumo creato sostituendo l’alcool che evapora e che danneggia la profumazione originaria.

Come si ottiene l’olio della canapa

La lavorazione per arrivare ad ottenere l’olio estratto dalla canapa avviene non dalle foglie, ma dai fiori o dai semi che vengono prima pressati a freddo, in modo che non si danneggino le proprietà interne con il calore, per poi subire una distillazione con il vapore. Si tratta di un lavoro che avviene cercando di mantenere le proprietà e i nutrienti che essa contiene, del tutto integri.

Lavorandola invece con l’uso di calore oppure di altri metodi, si rischia di avere dei problemi per gli oli essenziali che essa contiene. Infatti è per questo che si cerca di rispettare dei processi di lavorazione che sono originari alla qualità stessa della pianta.

L’olio della canapa puro si impiega poi in tanti altri settori ed è realmente molto utile. Esistono poi due tipologie di oli sul mercato quello ad uso alimentare e quello per l’uso terapeutico o esterno. Il primo consente di avere un buon equilibrio di acidi grassi, omega 3 e 6 oltre a una buona quantità di Vitamine, Sali minerali e aminoacidi. Si riesce ad avere una riattivazione del metabolismo e di conseguenza si curano le arterie e digestione.

Per l’uso esterno si ha un olio che è in grado di curare la muscolatura infiammata o contratta, ma perfino di avere un nutrimento per la pelle che torna ad essere particolarmente elastica, soda e giovane.

A cosa serve questo derivato della canapa?

Come detto gli utilizzi dell’olio della canapa sono diversi, ma cerchiamo di valutare quello che riguarda l’uso in esterno. L’olio è molto utile per i massaggi poiché ha un effetto decontratturante. I muscoli che purtroppo sono contratti, intorpiditi e magari che soffrono di crampi, hanno delle lesioni nelle fibre. Per riuscire ad avere il giusto sostegno è necessario fare dei massaggi con questo olio poiché esso aiuta a rilassare il muscolo.

Perfetto quando si soffre di problemi di infiammazioni ai nervi o alla schiena, per esempio quando si parla di lombalgia oppure di infiammazioni ai muscoli dorsali. L’olio della canapa ha tante proprietà perfette che sono dunque utili proprio per seguire una terapia che interessa direttamente la muscolatura. Ovviamente è bene usarlo sempre con parsimonia o nelle dosi consigliate.

 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy