Connettiti con noi

Life style

Operazione correttiva naso

Pubblicato

il

chirurgo plastico

Il naso è una parte del corpo che non è solo estetica, nel senso che tutti pensano ad avere un bel nasino, magari che sia di una forma specifica e dove non ci siano degli inestetismi. Purtroppo è anche la prima parte del volto che tende ad invecchiare e questo lo rende bruttino, puntuto oppure scheletrico.

In effetti è normale che ci si preoccupi della bellezza del naso, ma alle volte le operazioni correttive oppure quelle della rinoplastica estetica, possono portare più danni che benefici. Fatevi consigliare sempre da parte di professionisti altamente specializzati, di medici che sono esperti nella rinoplastica e che studino prima la situazione del viso oltre che dell’importanza della respirazione.

Perché altrimenti rischiate di avere dei problemi che sono di filtraggio dell’aria, di aumento dei problemi di respirazione, allergie e infiammazioni che, in questo periodo estivo, sono date principalmente dalle polveri. Mentre in inverno si rischia di diventare ipersensibili, tanto da avere un aumento dei mal di testa a causa di un pessimo lavoro che avviene durante la respirazione dal naso.

Esistono delle operazioni correttive che sono sia estetiche che per migliorare la salute.

Respirazione affannosa, da cosa dipende

Mentre siamo al lavoro è possibile iniziare ad avere dei problemi di respirazione. Si cerca di respirare in modo profondo, ma il naso, le narici fanno male per lo sforzo oppure semplicemente non riuscivamo a fare dei lunghi respiri. Proprio in inverno si iniziano ad avere i problemi maggiori.

Il setto nasale deviato limita l’aria che possiamo respirare e questo vuol dire che si ha mano ossigeno che entra all’interno dei polmoni. In realtà sono diversi i motivi per cui è possibile sviluppare dei danni da respirazione. Possiamo dire che principalmente esso dipende da un setto nasale che è devialo, dalle narici piccole, rispetto al resto del volto e del corpo, da una curvatura che non consente una grande introduzione di aria e via dicendo.

Fastidi che sono poi inestetici, nonostante notiamo che alle volte è possibile avere anche dei danni interni al naso che non sono poi visibili dall’esterno, ma che rendono difficile la respirazione. In questi casi la soluzione è quella di preferire un intervento che sia definitivo, cioè un’operazione correttiva naso.

Aumenti di allergie respiratorie

Coloro che hanno dei problemi all’interno del setto nasale spesso soffrono di frequenti raffreddori e poi di una serie di aumenti delle allergie. Le conseguenze sono quelle di star male per molti mesi all’anno e nonostante l’assunzione di antistammici, il problema non viene risolto. Aumentano le cefalee, i malesseri generali, si ha una forte apatia fisica e via dicendo.

Purtroppo sono delle conseguenze che dipendono proprio da quanta aria si riesce a prelevare con la respirazione naturale, ma perfino da quale sia il lavoro di “filtraggio” che avviene all’interno delle mucose presenti nelle narici.

Oggi come oggi si è molto attenti a questi problemi che sono legati direttamente alla struttura del naso, dove una deviazione del setto nasale, dalla nascita, porta ad avere delle gravi conseguenze per l’organismo e per la crescita dell’individuo.

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy