Connettiti con noi

Life style

Perché qualcuno dovrebbe pensare di investire in criptovalute ora?

Pubblicato

il

criptovalute

In linea generale, quando si pensa a Bitcoin e alle criptovalute, è facile farsi colpire da una forte forma di scetticismo. D’altra parte, la maggioranza degli investitori appartiene a quella generazione che è, fondamentalmente, molto distante da tutto ciò che è vertente la valuta digitale.

Di conseguenza, quella che potrebbe essere considerata la cosiddetta spina dorsale, seppure risulti essere attivamente interessata all’economia e agli investimenti, oltre che ad ogni forma di risparmio, è, fondamentalmente, dubbiosa e scettica nei confronti delle criptovalute e dei Bitcoin. Eppure, grazie allo sviluppo delle criptovalute è possibile eseguire operazioni finanziarie complesse, così come il trasferimento e il ricevimento di denaro, senza una terza parte, ad esempio le banche.

Quindi l’opportunità di svincolarsi dai lacciuoli imposti dal sistema bancario esiste, proprio in virtù dello sviluppo di un ecosistema, il quale sfida apertamente il sistema finanziario tradizionale. Ma, figli di un mondo lontano anni luce, molti sono soliti considerare la valuta digitale come un qualcosa di non interessante dato che è un qualcosa di non tangibile.

In buona sostanza, come stereotipo generale, si è portati a considerare, ad esempio, il settore immobiliare come un buon investimento, oltre che reputare che il denaro contante sia maggiormente sicuro. Le criptovalute, pur non essendo una forma di investimento tangibile, invece, sono il vero futuro finanziario. Non a caso, i giovani, cresciuti in un mondo digitalizzato, di contro, risultano essere scevri da ogni forma di scetticismo nei confronti delle criptovalute.

Ma, allora, in virtù di queste considerazioni, perché qualcuno dovrebbe pensare di investire in criptovalute ora?

Per poter rispondere a questa più che ovvia e giusta domanda, è fondamentale prendere in esame due importanti considerazioni. La prima, è che questo è risultato essere uno tra i migliori investimenti dell’ultimo decennio. Il secondo aspetto, più generale, evidenzia di come si sia ancora solamente nelle prime fasi dello sviluppo dell’ecosistema proposto dalle criptovalute.

Non a caso, come evidenzia opportunamente immediateedge.biz/it/, il numero di utenti di questo particolare ecosistema non ha ancora raggiunto il primo miliardo e, di conseguenza, vi è ancora un grande potenziale per questo.

Ovviamente, non ci potrà mai essere una penetrazione al 100%, ma, è certo, che se continuiamo a muoverci verso l’adattamento di massa, saremo in grado di raggiungere qualche miliardo nei prossimi 10 anni e questo si rifletterà come veicolo di investimento.

I critici, tuttavia, sono portati a pensare che la volatilità delle criptovalute sia estremamente elevata e, pertanto, questo dovrebbe tenere gli investitori al di fuori di questi asset. A tal proposito, anche se non è possibile dare consigli di investimento, è bene ricordare una tradizionale raccomandazione che solitamente viene ad essere citata dai gestori di fondi, ovvero che per un investitore è bene avere una diversificata forma di investimento.

Le criptovalute, dunque, concorrono a creare una molto più ampia allocazione, ovviamente dopo che si abbiano conseguite le giuste competenze oppure si sia trovato uno specialista che possa comprendere in modo affidabile l’ecosistema e, conseguenzialmente, essere in grado di consigliare.

Per gli osservatori esterni, la volatilità delle criptovalute è ancora estrema, ma chiunque abbia monitorato attentamente i tassi di cambio per alcuni anni, può vedere che queste onde sono già significativamente più piccole, e l’aumento dell’adattamento aiuta anche in questo.

Ancora oggi, vi è una larga fascia della popolazione che risulta essere ancora particolarmente attaccato al contante. Questo, ovviamente, comporta al dover ricorrere ai servizi bancari con le varie implicazioni del caso.

Di contro, la tecnologia blockchain, su cui si fonda la funzionalità delle criptovalute, concorre, andando a concludere, all’abbattimento di un tale sistema, dato che l’utenza potrà avvalersi di eccellente e sicuro sistema di intermediazione finanziaria decentralizzato.

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy