Connettiti con noi

Life style

Testosterone: come aumentarlo naturalmente

Pubblicato

il

testosterone

A cosa serve il testosterone

Il testosterone è un ormone normalmente prodotto nell’organismo al quale sono associate diverse funzionalità del nostro organismo. Naturalmente il primo pensiero va alla sua relazione con l’attività sessuale.

Esso viene prodotto dai testicoli, ed un calo nella libido o qualche episodio di disfunzione erettile potrebbero testimoniare una carenza di testosterone.

In realtà, con l’avanzare dell’età, vi è un calo fisiologico e graduale nella sua produzione. Ciò non toglie che intervenendo sul nostro stile di vita possiamo ritardare questo declino e mantenere uno stato di salute ottimale, non solamente sotto il profilo sessuale.

Il testosterone è infatti legato ad altri aspetti della nostra salute. Esso gioca un ruolo fondamentale nella produzione delle proteine a scapito della massa grassa. Non è un caso che chi ha una carenza di testosterone tende a dare via libera al grasso viscerale. Il grasso addominale è associato con l’insorgenza di diverse patologie, come il diabete, malattie cardio-circolatorie, etc.

Ma andiamo a vedere insieme quali sono i modi migliori per aumentare la quantità di testosterone.

Corretta alimentazione

Una dieta equilibrata, che cerca di eliminare i grassi saturi e gli zuccheri, favorendo gli alimenti contenenti vitamina D e zinco, può apportare le sostanze giuste per aumentare la produzione di testosterone. Tra gli alimenti più ricchi di vitamina D o che hanno comunque delle proprietà afrodisiache ed energizzanti menzioniamo il tonno, il tuorlo d’uovo, le ostriche, i crostacei, etc.

Molti che avvertono un calo di desiderio sessuale ricorrono agli integratori libido, che sono comunque a base naturale e che contengono una concentrazione elevata di sostanze che favoriscono il piacere ed il desiderio sessuale.

Attività sportiva

Grazie all’attività sportiva andiamo a consumare la massa grassa a favore di quella magra. In questo modo si dà vita ad un circolo virtuoso che riduce la possibilità di una carenza di testosterone e di tutti i rischi ad essa legata. Oltre a questo, sia le attività di tipo aerobico che quelle che comportano uno sforzo intenso contribuiscono a rinforzare l’apparato cardio-circolatorio e di conseguenza a migliorare la vascolarizzazione dell’organo sessuale.

Sonno

Gli studi dimostrano come la carenza di sonno comporti una riduzione significativa nella produzione di testosterone, di circa il 15% rispetto a chi è solito concedersi una soddisfacente nottata di riposo.

Alcol

Anche se consumato in quantità moderate, l’alcol va letteralmente a bloccare la produzione di testosterone per le successive 24 h. È anche il motivo per cui chi vuole mettere su massa muscolare dovrebbe evitare la sua assunzione prima di allenarsi, vista l’importanza del testosterone nella produzione di proteine.

Ridurre lo stress

In una situazione di stress che si protrae nel tempo, il nostro organismo tende a produrre cortisolo. Quest’altro ormone va a contrastare la produzione di testosterone.

Naturalmente, questi non sono gli unici fattori che sono alla base di una vita sessuale felice e soddisfacente, ma curando questi dettagli vedremo dei miglioramenti significativi sulla qualità della nostra vita in generale.

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy