Connettiti con noi

Life style

Visto per studenti australiano: i consigli degli esperti per accelerarne l’elaborazione

Pubblicato

il

Visto per studenti australiano

L’Australia può essere conosciuta come il “Paese fortunato”, ma per molti studenti internazionali, la parola “fortunato” potrebbe non essere un appellativo appropriato, considerando che molti attendono da mesi i loro visti per studenti australiani e potrebbero non tornare in tempo per i loro studi.

Di ciò si è discusso di recente durante un’intervista rivolta agli esperti dell’agenzia lae-edu.it i quali hanno sostanzialmente confermato l’importanza della domanda di visto declinandola, così come descritto in questo approfondimento sul sito ufficiale, come priorità per chiunque intenda andare appunto a studiare nel continente Australiano.

43 università, di cui sette si trovano nella top 100, secondo la classifica mondiale delle università QS 2023. Gli studenti internazionali nel Paese godono di un’istruzione di livello mondiale, di strutture didattiche all’avanguardia e di un’elevata qualità di vita

Le frontiere australiane sono state riaperte, ma alcuni studenti sono ancora in ansia per la richiesta del visto.

Per capire meglio questo aspetto, analizziamo le diverse ragioni per cui si sono verificati dei ritardi nell’elaborazione e nel rilascio dei visti.

Motivi dei ritardi nei visti per studenti australiani

Da quando le frontiere australiane sono state riaperte il 15 dicembre 2021, il Dipartimento degli Affari Interni (DHA) ha riferito di essere alle prese con un afflusso di domande, oltre agli arretrati di visti da parte di coloro che sono stati colpiti dalla chiusura di due anni delle frontiere del Paese.

Le statistiche mostrano che il numero di studenti internazionali che arriveranno in Australia nell’aprile 2022 è inferiore del 52,5% rispetto al livello pre-COVID dell’aprile 2019. Tuttavia, il DHA ha rilasciato 1,3 milioni di visti a viaggiatori completamente vaccinati da quando il Paese ha riaperto le frontiere in seguito alle restrizioni COVID.

Ha riferito inoltre di aver aumentato i controlli sulle richieste di visto per studenti australiani dichiarando che la fornitura d’informazioni non corrette e di documenti falsi sono uno dei motivi più comuni di annullamento dei visti per studenti.

In sintesi dunque si teme che vengano rilasciati visti per studenti a richiedenti non autentici.

L’aumento del numero di richiedenti non autentici ha fatto seguito alla decisione dell’Australia di rinunciare alle tasse di richiesta del visto, nonché all’allentamento temporaneo degli orari di lavoro per gli studenti.

I ritardi nei tempi di elaborazione dei visti per studenti australiani sarebbero inoltre stati aggravati dai tagli al budget del DHA, pari a 875 milioni di dollari australiani.

La misura taglierà un terzo delle operazioni di migrazione del dipartimento, il che potrebbe far sì che i timori di ritardi si trascinino fino al prossimo anno.

4 consigli per accelerare una richiesta di visto per studenti

È difficile prevedere quando si potrà ottenere il visto per studenti australiani.

A riguardo il sito web del DHA fornisce i tempi di elaborazione; si precisa però che i tempi globali di elaborazione del visto vengono aggiornati mensilmente. Tuttavia, adottare alcune misure può aiutare ad eliminare gli errori di base della domanda di visto che rallenterebbero la richiesta.

Compilare correttamente la domanda

Il modo più semplice per accelerare l’elaborazione del visto per studenti australiano è quello di essere meticolosi e fornire tutti i dettagli necessari nella domanda assicurandosi di avere tutti i documenti necessari. A riguardo è consigliabile farsi aiutare da qualcuno per la compilazione della domanda, come un agente di migrazione registrato, un professionista legale o una persona esente, osserva il DHA.

Presentare una documentazione autentica

Questo generalmente non è un problema, ma è indispensabile assicurarsi che tutti i documenti che si presentano siano autentici, in tal senso è però bene considerare di allegare verifiche separate della documentazione che si presenta.

Non fare domanda all’ultimo minuto

Una volta accettato nel proprio programma presso un’università o un istituto australiano, iniziare a raccogliere i documenti necessari per il visto e fare immediatamente domanda.

Rispondere immediatamente se viene chiesto di fornire ulteriore documentazione

Se il DHA chiede di fornire ulteriori chiarimenti o documentazione in merito alla domanda, rispondere prontamente. In questo modo si eviterà di ritardare la domanda di visto per studenti a causa di documenti insufficienti o incompleti.

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy