Home Anzio Anzio, una donna aggredisce un ragazzo ipovedente di 13 anni fuori scuola

Anzio, una donna aggredisce un ragazzo ipovedente di 13 anni fuori scuola

Una grave aggressione si è consumato ieri fuori l’istituto scolastico, di via Ambrosini ad Anzio. Uno studente di 13 anni ipovedente alle ore 8, all’entrata della scuola è stato preso ad ombrellate da una donna che l’ha trascinato per 100 metri dal cancello fino dentro l’istituto. Il ragazzo ha un lieve ritardo e cantava come fa di suo solito la canzone “Happy Birthday” per la sorella che festeggiava proprio ieri il suo compleanno. La donna sembrerebbe che per questo motivo sia andata su tutte le furie e si è scaraventata contro il giovane. Altri dicono che il bambino le avrebbe fatto cadere il telefono. La vice preside ha visto entrare il ragazzo con la maglietta strappata, con la donna al seguito e le ha chiesto i documenti. Alle 13 ha avvisato la mamma dell’accaduto, che ha portato il figlio al pronto soccorso. Nel referto sono riportati graffi ed ematomi cutanei al collo e al volto per una prognosi di 7 giorni.La mamma riferisce che nessuno è intervenuto ed ha denunciato il fatto ai carabinieri già allertati dall’ospedale.