Connettiti con noi

Anzio

Anzio, intere zone senz’acqua per un giorno e mezzo: cittadini alla ricerca delle autobotti ‘fantasma’

Pubblicato

il

Anzio perdita acqua

Cittadini senz’acqua e furiosi ad Anzio. Un guasto improvviso ha interrotto il flusso dell’acqua nei rubinetti dei residenti del quartiere Falasche, nella zona di Via Nettunense e delle traverse collegate. Un’Epifania amara, con bambini giù impiastricciati di dolci che non sapevano come lavarsi, mamme disperate, anziani bisognosi del prezioso liquido senza nessuno che potesse aiutarli nel giorno di festa. L’avviso, comparso in ritardo sul sito di Acqualatina, avvisava poi del guasto, informando che l’acqua sarebbe tornata alle ore 15:00 della giornata di ieri.

Acqua, miraggio nel deserto

Ma alle 15:00 l’acqua è solo un miraggio. Effettivamente torna, ma solo per qualche minuto. Viene infatti tolta subito dopo. In compenso compare un nuovo avviso sul sito del gestore, che annuncia il prolungarsi del guasto fino alle 22:30. Per consolazione, avvisa anche che è a disposizione dei cittadini l’autobotte con l’acqua potabile, di cui ci si potrà servire in sostituzione dell’acqua mancante nei rubinetti. L’autobotte viene indicata in via Nettunense, all’incrocio con via di Villa Claudia.

Parte dunque, per i residenti, l’assalto all’autobotte. Che, però, non c’è. Il via vai dei cittadini è costante. Ma dell’autobotte non c’è traccia. E il malumore dei residenti sale, con il passare delle ore.

Cittadini furiosi

“La tubatura è una delle condotte principali della città di Anzio e porta l’acqua a centinaia di famiglie, a diverse centinaia di persone. L’acqua è mancata il 6 gennaio per oltre 15 ore con un “ipotetico” servizio sostitutivo di un autobotte, che molti residenti non hanno mai visto, nessuno ha trovato! – lamenta Paola – Oggi, 7 gennaio, l’acqua viene ritolta, sempre dal gestore Acqualatina. Il problema é importante, perché parliamo di una grossa tubatura sulla quale non si é mai fatta una seria manutenzione, ma solo messo delle “pezze” e riparate alla meno peggio. Quindi oggi altri disagi, ancora l’acqua non torna e di autobotti alcuna traccia! Ricordiamo anche che i cittadini di Anzio, come tutti quelli la cui acqua è gestita da AcquaLatina, dal 1° gennaio 2023 stanno pagando l’acqua con il 13,45% di aumento”.

“Ovviamente – prosegue Paola – nessuno parlerà di questa ennesima pagina nera del servizio idrico e del suo gestore Acqualatina, perché politicamente ‘non porta bene’, perché ci sono i voti da preservare e tanti, ma soprattutto ci sono tanti soldi da gestire con appalti di manutenzione ordinaria e straordinaria, ad iniziare dai 55 milioni dei soldi provenienti dal PNRR, soldi pubblici che si uniscono a quelli versati in tariffa, altri centinaia di milioni di euro…tutti zitti”.

La risposta di Acqualatina

Il problema, per Acqualatina, sono stati tre guasti sulla stessa condotta. La condotta principale ha infatti avuto tre perdite in due giorni che hanno costretto, per poter procedere alla riparazione, alla sospensione del servizio. Il servizio è stato ripristinato oggi alle ore 15:38

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com