Connettiti con noi

Anzio

Anzio, l’appello disperato di Pierpaolo vedovo con un figlio autistico e senza lavoro

Pubblicato

il

Questa che vi raccontiamo oggi, è la storia di Pierpaolo Pagarin, un uomo rimasto vedovo 5 anni fa con due figli, che da anni cerca un lavoro part-time stabile, che possa lasciargli il tempo di provvedere a uno dei suoi figli, che ha una grave forma di autismo. L’uomo è disperato perché a giugno ha dovuto lasciare il suo ultimo impiego, non potendo lasciare il figlio solo dopo la chiusura delle scuole. Una situazione drammatica diventata insostenibile per Pierpaolo, perché non gli permette di poter far fronte alle necessità dei suoi ragazzi rimasti troppo presto senza una mamma. I servizi sociali di Anzio, provvedono pagando le terapie per l’autismo del piccolo Valerio che ha 9 anni, ma non ci sono altri mezzi messi a disposizione per questo sfortunato nucleo familiare. Pierpaolo non ha diritto al Reddito di Cittadinanza perché c’è un conto vincolato a nome dei ragazzi, lasciato dalla moglie e passa le sue giornate a prendersi cura dei figli e ad arrovellarsi, per riuscire a mantenere la casa sulla quale grava un mutuo. Pierpaolo Pagarin, ha bisogno di un lavoro per poter sopravvivere e ritrovare quel minimo di serenità per poter vivere finalmente una vita dignitosa.

Questo è il suo numero telefonico: +39 340 064 5605

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com