Home Ambiente Anzio, Rifondazione Comunista la fa “grossa” protesta contro un impianto rifiuti vicino...

Anzio, Rifondazione Comunista la fa “grossa” protesta contro un impianto rifiuti vicino ad una scuola

Anzio, Rifondazione Comunista, è scesa in piazza contro l’impianto rifiuti Ecotransport, autorizzato dalla Città Metropolitana. Una protesta per contrastare la realizzazione di questo secondo impianto (l’altro Biogas è quasi ultimato), che sorgerà a 300 metri da una scuola elementare. La manifestazione tra lo sgomento di molti, non è stata gradita da diversi cittadini, perché ritenuta fuori luogo in prossimità del Santo Natale ed ha creato polemiche e scherno sui social. 

Qui seguito la nota di Rifondazione Comunista:

“Il Prc di Anzio è in piazza contro Il centro di stoccaggio ecotransport e le biogas e lavora per una mobilitazione permanente contro un modello di gestione dei rifiuti dissennato perché fondata sul profitto privato e non sulla gestione pubblica di un bene comune. Ripubblicizziamo il ciclo rifiuti e facciamo una vera differenziata, ne va della nostra salute e della tutela dell’ambiente. Anzio non deve diventare la discarica della regione Lazio, perché manca un piano regionale dei rifiuti sostenibile. Zingaretti ha delle gravi responsabilità così come la Giunta Raggi. La   Giunta De Angelis dal canto suo ha preso in giro i cittadini e se ne deve andare a casa.”