Home Anzio Coronavirus nel Lazio, continuano ad aumentare i contagi: è alta l’allerta per...

Coronavirus nel Lazio, continuano ad aumentare i contagi: è alta l’allerta per i rientri dall’estero. Ecco la mappa aggiornata Comune per Comune

‘Oggi registriamo 68 casi e zero decessi. Di questi circa 1/3 riguardano un cluster in una casa di cura (Asl Roma 1) e 1/3 sono casi di importazione o riguardano giovani di rientro da vacanze: sette casi di rientro da Malta, tre casi dalla Croazia, tre casi dall’ Ucraina, tre casi dalla Spagna (uno da Formentera), tre casi dalla Grecia (Corfu’), un caso dalla Romania e un caso dal Libano’. Così si esprime l’assessore regionale alla sanità D’Amato. 

La situazione dalle Asl

Nella Asl Roma 1 sono ventinove i casi nelle ultime 24h e tra questi un caso di rientro dal Libano, un caso di rientro da Corfù (Grecia), un caso individuato in fase di pre-ospedalizzazione e un caso individuato su un set di una produzione cinematografica, in corso l’indagine epidemiologica e la Asl ha disposto le prescrizioni di sicurezza. Sono 24 i casi riferiti al cluster individuato nella casa di cura delle Ancelle Francescane del Buon Pastore dove è in corso l’indagine epidemiologica e gli eventuali trasferimenti dei pazienti dalla struttura che è posta in isolamento. Nella Asl Roma 2 sono quattro i casi nelle ultime 24h e tra questi due casi sono di rientro da Malta, avviato il contact tracing internazionale. Nella Asl Roma 3 sono otto i casi nelle ultime 24h e tra questi un caso di un ragazzo di 18 anni e uno di 20 anni di rientro da Malta, un caso di una donna di 64 anni di rientro dalla Romania, un caso di una donna individuata in fase di pre-ospedalizzazione. Un caso di una donna di 27 anni di rientro dalla Croazia, un caso di una donna di 44 anni di rientro da un viaggio a Formentera (Spagna). Nella Asl Roma 4 sono quattro e tra questi una donna di Bracciano su segnalazione del medico di medicina generale e due casi di un uomo e una donna contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 5 sono cinque i casi nelle ultime 24h e tra questi due sono casi di rientro da Malta e due sono casi di rientro dalla Croazia, avviato il contact tracing internazionale. Nella Asl Roma 6 sono cinque i casi nelle ultime 24h e tra questi un uomo di 43 anni e un ragazzo di 19 anni di rientro da un viaggio scolastico a Corfù (Grecia). Un caso di una bambina di 7 anni residente in Francia ma di rientro da un viaggio in Spagna. Un caso di un uomo di 70 anni con link ad un caso di rientro dall’Ucraina e un caso di un uomo di 8 anni di rientro dalla Spagna. Infine per quanto riguarda le province si registrano tredici casi e zero decessi nelle ultime 24h. I casi sono tutti nella Asl di Latina e tra questi un caso di un ragazzo di rientro da Malta, due casi ad Aprilia sono un cluster familiare di rientro dall’ Ucraina, una donna di rientro dalla Sardegna ora ricoverata allo Spallanzani, quattro casi a Gaeta sono un cluster familiare con un link ad un caso già noto e isolato e cinque casi sono relativi ad una casa famiglia a Sezze Scalo che ha già ricevuto le disposizioni restrittive della Asl ed è in corso l’indagine epidemiologica.

La mappa dei contagi nel Lazio comune per comune 

Nella tabella seguente viene riportata la ripartizione dei contagi per singolo comune dei Castelli Romani e della Litoranea sulla base delle comunicazioni ufficiali delle autorità competenti. Per visualizzare la cartina per comune aggiornata sulla diffusione del coronavirus nel Lazio, puoi fare click sul seguente link:

https://drive.google.com/open?id=1sI_jgUiLG9xh7GKQp5-W-_NV9tS7Z2Ne&usp=sharing

La situazione nella Asl Roma 6

Nella Asl Roma 6, che comprende i Castelli Romani e la Litoranea, si registrano altri 5 nuovi casi nelle ultime 24 ore. Si tratta di un uomo di 43 anni e di un ragazzo di 19 anni di Pomezia di rientro da un viaggio scolastico a Corfù (Grecia), di un caso di una bambina di 7 anni residente in Francia ma di rientro da un viaggio in Spagna, di un uomo di 70 anni con link ad un caso di rientro dall’Ucraina e di un uomo di 8 anni di rientro dalla Spagna. Il numero complessivo dei guariti è salito a 1.000 (+3), il numero delle persone attualmente positive è salito a 105 (+2), mentre il numero dei decessi è rimasto stabile a 92 casi. Rispetto al picco la curva dei nuovi contagi sta pericolosamente risalendo (è risalita all’85%).