Connettiti con noi

Anzio

Maxi frode fiscale tra Pomezia e Anzio, indagato Adriano Palozzi. Il consigliere: ‘Estraneo ai fatti’

Pubblicato

il

maxi frode fiscale, palozzi si dichiara estraneo
La maxi frode fiscale tra Pomezia e Anzio portata a galla dalle indagini condotte dalla Guardia di Finanza di Roma e che vede  indagati sia il consigliere regionale Adriano Palozzi sia un commercialista di Anzio, Natalino Monghese sta facendo discutere. In particolare, le indagini sono state attuate nei confronti di un’impresa di trasporti e logistica di recente trasferitasi a Pomezia ma proveniente da Anzio,  ed hanno portato al sequestro di un’ ingente somma di denaro, pari a circa 4 milioni di euro. 
 

Maxi frode fiscale tra Pomezia e Anzio, il consigliere Palozzi si dichiara estraneo 

Tuttavia, nonostante la presenza della maxi forse sia accertata, il consigliere regionale Palozzi in uno nota si dichiara estraneo ai fatti e fiducioso nel lavoro della magistratura.  “In merito agli articoli, apparsi in queste ore sulla stampa aventi per oggetto presunte condotte evasive poste in essere nella gestione della società coinvolta di cui lo scrivente ha avuto un ruolo esclusivamente di sviluppo dell’attività commerciale, ribadisco la mia totale estraneità ai fatti contestati, non essendomi mai occupato dell’amministrazione della società, tantomeno dei rapporti con l’amministrazione tributaria e fiscale. Non posso che ribadire, pertanto, piena fiducia nella magistratura inquirente con la certezza che presto tutto si chiarirà”.


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it