Connettiti con noi

Anzio

Omicidio Anzio, posta sotta sequestro La Bodeguita: Leonardo morto a seguito della lite iniziata nel locale

Pubblicato

il

bodeguita

La polizia cerca di stringere il cerchio attorno all’assassino di Leonardo Muratovic, il pugile 25enne che questa notte è stato accoltellato a morte dopo una lite ad Anzio.

E, per cercare di fare chiarezza sull’accaduto, il magistrato di turno ha disposto la Bodeguita, il locale dove il giovane si trovava con la fidanzata e altri amici per trascorrere la serata.

La decisione è stata presa per permettere agli investigatori di effettuare i rilievi e le indagini necessarie per poter risalire all’autore del delitto. 

Accoltellati due buttafuori del locale

Quanto accaduto questa notte ha portato, come ormai noto, degli strascichi, con due bodyguard del locale accoltellati da parte del padre del ragazzo ucciso. E’ quindi importante, per evitare ulteriori “vendette”, venire a capo della vicenda nel più breve tempo possibile.

Le polemiche sulla carenza di personale

“Quello che è accaduto questa notte ad Anzio è il risultato di una cronica carenza di personale che si ripercuote sul controllo del territorio”, sostiene Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp. “Le risse e gli episodi di violenza, specialmente nelle zone della movida estiva in tutto il Paese – rileva Pianese – sono all’ordine del giorno. Ed è per questo che risulta improcrastinabile implementare il controllo del territorio attraverso una campagna di assunzioni straordinaria che consenta di arruolare almeno i circa 10mila agenti di Polizia che mancano e predisponendo maggiori attività di prevenzione dei reati”.

“Nonostante l’ottimo lavoro svolto in questi anni dal Prefetto e dal Questore – prosegue il segretario del Coisp – è inevitabile che episodi di questo tipo accadano e continuino ad accadere visto che le risorse per la prevenzione dei reati sul territorio sono insufficienti, specialmente in aree così popolose come quelle di Anzio e Nettuno nel periodo estivo. Chiediamo da anni – aggiunge – l’apertura di un distaccamento della Polizia Stradale o nel Comune di Anzio o in quello di Nettuno, proprio per contrastare episodi di violenza come questo e auspichiamo che questa sia la goccia che faccia traboccare il vaso, spingendo l’amministrazione a darci finalmente ascolto”.

Omicidio Anzio, il padre della vittima accoltella 2 bodyguard: arrestato

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy