Home Aprilia Aprilia, l’IC G.Pascoli si tinge di blu per sensibilizzare sul tema dell’autismo

Aprilia, l’IC G.Pascoli si tinge di blu per sensibilizzare sul tema dell’autismo

L’I.C. “G.Pascoli” di Aprilia si è tinto di blu per tre settimane. Importante opera di sensibilizzazione, per ragazzi ed adulti, sul tema dell’Autismo. Dalla giornata mondiale della consapevolezza sull’Autismo, il 2 aprile, ad una incisiva e strutturata campagna di informazione – formazione: con questa mission l’I.C. “G.Pascoli” di Aprilia ha intrapreso un percorso di tre settimane che ha coinvolto studenti, personale scolastico e cittadinanza verso una conoscenza più consapevole e approfondita dello spettro autistico.

Il progetto #PASCOLIAUTISMO si è aperto con l’installazione nell’Istituto di un’esposizione di lavori artistici realizzati da alunni neurotipici e autistici, all’insegna della collaborazione tra pari e dell’inclusività; i ragazzi sono stati inoltre protagonisti di un flashmob, animato dall’esibizione del Coro della Pascoli, proprio nella giornata del 2 aprile. Gli studenti della scuola secondaria di I grado hanno poi assistito, nel Piccolo teatro dell’Istituto, alla visione del film “Quanto basta” di F.Falaschi, grazie alla collaborazione con ASFilmFestival diretto da G.Cacace: una pellicola del 2018 che racconta di come la diversità e la complicata fragilità del mondo autistico possano arricchire e toccare ogni cuore, perché “il mondo ha bisogno di tutti i tipi di mente” (Temple Grandin).

Per il secondo anno consecutivo il Festival internazionale di cinema ed arti visive curato da persone che si riconoscono nella condizione autistica è tornato ad Aprilia, con il patrocinio del nostro Comune e dell’I.C. “G.Pascoli”. Proiettata anche una emozionante selezione di cortometraggi sul tema della neurodiversità, momento di sensibilizzazione e formazione per gli studenti delle classi Prime della secondaria; una loro delegazione parteciperà infatti, come giuria, alla VII edizione dell’ASFF che si terrà nel mese di novembre al MAXXI di Roma: un’importante sfida formativa che i nostri ragazzi hanno colto con grande serietà e sentimento.

Proiezione di cortometraggi internazionali anche per docenti e genitori, per riflettere su riscatto, inclusione e tolleranza, al fine di diffondere la cultura della diversità come ricchezza, non come qualcosa da temere. Durante l’evento pomeridiano è intervenuta Monica Magliocco, Presidente dell’Ass. Latinautismo, che ha sottolineato la necessità di “fare rete”, di dar voce a genitori e associazioni del territorio, obiettivo condiviso e sostenuto dalla nostra scuola.

Di altissimo livello l’offerta formativa proposta dall’I.C. Pascoli al personale delle scuole del territorio e alle famiglie, articolata su due seminari e un convegno tenuti da professionisti e operatori esperti del settore. Varie le tematiche affrontate: la difficoltà delle persone nella condizione dello spettro autistico di comunicare (a cura del Dott. Brandi sul tema “Autismo e linguaggio. Parole e segni a confronto”); “ABA e gestione della classe” del Dott. Demofonti; “Comportamenti problematici nell’Autismo: significato ed interventi” che ha visto come relatori la Dott.ssa Stellino, Presidente Angsa Lazio, il Prof. De Caris e la Dott.ssa Di Laudo, grazie al patrocinio della Regione Lazio, del Comune di Aprilia e dell’Associazione l’Occhio di Horus presieduta dal Dott. Rucco. Data la numerosa partecipazione, quest’ultimo convegno si è tenuto nell’Aula magna dell’I.C Menotti Garibaldi di Aprilia, che ringraziamo per l’ospitalità. Tre settimane di partecipazione attiva e consapevole, di confronto e informazione, ma soprattutto di apertura e accoglienza, in un’ottica di arricchimento personale e formazione del cittadino, valori che la scuola G.Pascoli è stata orgogliosa di promuovere e rappresentare.

Si ringraziano sentitamente per l’impegno e la sensibilità dimostrata nell’organizzazione di #PASCOLIAUTISMO il D.S. Prof. E.Raponi, la Vicepreside L. Brignone, la Referente per il sostegno scolastico Prof.ssa T.Pannone dell’I.C. G.Pascoli di Aprilia, gli Assessori F.Barbaliscia, E. Martino e tutti i rappresentanti comunali che sono intervenuti. In conclusione, vogliamo condividere con voi lettori una citazione di Socrate, rappresentativa della filosofia di approccio educativo e formativo che ha caratterizzato questa significativa manifestazione: “Non possiamo dirigere il vento, ma possiamo orientare le vele”.