Home Aprilia Basket, la Virtus Bk Aprilia punta sui giovani

Basket, la Virtus Bk Aprilia punta sui giovani

Il settore giovanile della Virtus Bk Aprilia è nella sua interezza l’ispiratore di qualsiasi decisione presa da parte della società, che lavora da anni per portare alla ribalta i suoi talenti. Il progetto prevede la crescita dei giovani dell’accademy sia sotto il profilo cestistico che quello umano. E’ sicuramente un progetto ambizioso che mette al centro la figura del giovane apriliano, appassionato di basket e pronto a dare cuore ed anima per la casacca che indossa. Il settore giovanile è il cuore di ogni società e va sempre alimentata quella scintilla che determinerà poi anche le prestazioni, l’attaccamento alla causa da parte dei ragazzi. Consci che questo è un lavoro faticoso che richiede tempo, risorse di ogni genere, preparazione e spirito di sacrificio, siamo fiduciosi che questo progetto porterà a future rivelazioni. Ma domani è già qui! Grazie allo straordinario lavoro in palestra di coach Marco Martiri ed di tutto il suo staff  la prima squadra maschile, militante nel campionato di C Gold, può ritenersi soddisfatta schierando tra i 12 convocati diversi ragazzi di Aprilia e cresciuti nel settore giovanile. Tra questi parliamo di ragazzi non ancora 18enni, che pur tra mille difficoltà quotidiane non sono mancati un solo giorno all’allenamento, sia della catogoria di appartenza, promozione che prima squadra. Quest’anno quindi possiamo essere consapevoli di aver visto una crescita esponenziale da parte di alcuni giovani e giovanissimi, prendendo in considerazione le partite giocare e la media di minuti in campo.

Leonardo Alessandrini (classe 2001) in questa stagione è sceso in campo 12 volte, giocando in media 5 minuti. Cencioni Andrea (classe 2003)  ne ha giocate 6 con una media minuti di 7.5 a partita; Fonte Federico, invece, è stato convocato 5 volte con lo stesso numero di media minuti. Riccardo Mariani (classe 2001) ha giocato 6 partite con 3.5 minuti di media a gara; Romagnoli Paolo (classe 1999) è stato convocato 5 volte con minutaggio di circa 5.1 minuti di media giocati. Savioli Davide (classe 2002) è stato convocato una volta soltanto con 6.2 minuti di media giocati. Tra i giovanissimi è Gabanella Andrea (classe 2001) ad aver conquistato più spazio in prima squadra, giocando 18 partite con 10.2 di minuti in media in campo. Ed infine, Palandrani Francesco (classe 1999) in pianta stabile in prima squadra,  ha giocato 11 volte con 13.5 di media minuti per gara; ancora meglio ha fatto il latinense Stillitano Lorenzo (classe 1999) uno dei punti cardini di coach Martiti, ha giocato 28 partite con una media di 28.4 minuti di media giocati.

La Virtus Bk Aprilia non chiuderà di certo per questo periodo estivo, è da qui che si riparte, migliorando in palestra per essere pronti quando inizierà un nuovo campionato, nel quale i nostri ragazzi potranno davvero ritagliarsi ancora più spazio. E questo lo consideriamo un importante punto di partenza: con il rinnovo di coach Martiri alla guida della prima squadra, lo stesso intraprenderà in questi mesi un lavoro tecnico ponderato. Dopo un campionato difficile e pieno di insidie, sapere di poter contare di nuovo su un coach autorevole è per la Virtus una manna dal cielo.

Melania Orazi