Connettiti con noi

Anzio

L’attentatore di Berlino viveva ad Aprilia

Pubblicato

il

Viveva ad Aprilia Anis Amri, l’attentatore della strage di Berlino del 20 dicembre scorso.
La notizia emerge dal servizio di cronaca di Sky News 24 “secondo quanto accertato dal pm Francesco Scavo, il tunisino Anis Amri, ritenuto responsabile della strage al mercatino di Natale nella capitale tedesca, avrebbe soggiornato nel comune in provincia di Latina”, per l’esattezza Aprilia.

Nella nostra città, il tunisino avrebbe soggiornato per parecchie settimane nell’appartamento di un connazionale. 

La permanenza in Aprilia del terrorista tunisino, responsabile della carneficina nel mercatino natalizio tedesco, risalirebbe al 2015.

Questo è quanto risulterebbe dalle indagini svolte dalla DIGOS, che hanno portato alla perquisizione di alcuni appartamenti dove vivono persone in qualche modo collegate al terrorista tunisino, poi ucciso dagli agenti durante un controllo a Sesto San Giovanni, vicino Milano.
Amri avrebbe, quindi avuto contatti anche nel Lazio con persone che aveva conosciuto in Italia durante la sua detenzione di quattro anni in Sicilia.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy