Connettiti con noi

Aprilia News

Premio L’Arco di Aprilia 2018 a Brandetti, Nuti, Infiorata e Proetto

Pubblicato

il

Questi i nomi che costellano la IV edizione del Premio Cittadino L’Arco di Aprilia, che si è celebrato il 4 marzo sul palcoscenico de Il Pidocchietto.

Nomi di grande lustro e spessore per la cittadina pontina che sono stati premiati durante una manifestazione festosa e frizzante, come vuole la regista e ideatrice del premio, Marina Cozzo,  presidente dell’omonima associazione.

Francesco Eleuteri

Realizzato davanti ad una platea che gremiva anche quest’anno il teatro antico, tra cui spiccavo autorità amministrative cittadine, come il Sindaco Antonio Terra e l’assessore alla cultura Francesca Barbaliscia, l’evento ha replicato il successo e il consenso sia per la conduzione a cura dell’artista eclettico Francesco Eleuteri, che ha dato un saggio della sua maestria teatrale, intrattenendo e incantando il pubblico; sia per i protagonisti dei premi; sia, infine, per i sipari artistici che si sono intersecati.

La Giuria del Premio Cittadino L’Arco di Aprilia. Da sx: Maddalena Tinto, Antonella Rizzo, Roberto Diana, Salvatore Sferlazzo, Francesco Tinto e Marina CozzoCosì, la giuria associativa nelle persone della stessa Marina Cozzo Maddalena Tinto, Antonella Rizzo, Francesco Tinto, Roberto Diana e Salvatore Sferlazzo ha decretato premiati:

Ruggero Brandetti: “Il ricordo che l’infaticabile imprenditore apriliano ha lasciato è enorme, specie per la sua propensione verso il prossimo. Già Presidente della Fiera Campionaria e fondatore della Cassa Rurale e Artigianale di Aprilia, si batté per rinominare ‘Campomorto’ in ‘Campoverde’”.

Roberto Brandetti

Rita Nuti: “Il successo di una donna apriliana doc: da “Piazza In…cantata” al Festival di Sanremo, i suoi cori hanno conquistano l’Italia. Con l’arte e il talento, coltivati dall’infanzia e perfezionati con lunghi studi nel campo musicale, ha conseguito ovunque autorevoli riconoscimenti.”

Rita Nuti al Premio Cittadino L’Arco di Aprilia

Associazione Volontari Infiorata Città di Aprilia: “800.000 bulbi, 2.000 volontari tra uomini, donne e bambini, 14 ore di lavoro per coprire un percorso di 3.733 metri quadrati: questi i numeri con cui l’associazione, il 26 giugno 2016, ha portato la città al Guinness World Record per l’infiorata più lunga del mondo.”

Angelo Tassi presidente Volontari Infiorata Città di Aprilia

Martina Proetto: “Capitano della squadra di Serie B1 dell’ASD Palagym, è un’atleta con sordità profonda congenita che, nonostante la sua disabilità, ha conseguito vittorie prestigiose. Lo sport le ha permesso di superare tanti ostacoli, abbattendo numerose barriere con pazienza e fatica.”

Martina Proetto

Compagna leggiadra e brillante di questa  kermesse, la giovanissima attrice Elisa Benelli, invitata a partecipare per assumere la giusta sensibilità e impegno verso il lavoro associativo.

Sullo storico palcoscenico il pubblico ha assistito ad esibizioni artistiche di altissimo livello professionale e anche innovative, con la musica del duo Boom.bo&Pecetta con il batterista Jack Tresh, l’esibizione burlesque Cocò Le Mokò e la black-voice di Maria Teresa Laurita, accompagnata da Roberto Ventimiglia.

 

I premi consegnati sono delle opere dell’artista apriliana Vanessa Geminiani che ha realizzato una ceramica per il personaggio storico e tre tempere per i premiati per settore.

Grandiosi tutti gli artisti tutti, che hanno partecipato pro-bono, per la manifestazione  che ha per scopo primario quello di rendere onore al merito e ringraziare quanti si siano prodigati per lo sviluppo della città di Aprilia.

M.C.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy