Home Ardea Ardea, agenti intervengono per un incidente e nell’auto (senza conducente) scoprono refurtiva...

Ardea, agenti intervengono per un incidente e nell’auto (senza conducente) scoprono refurtiva rubata a una vedova di 86 anni: è caccia ai ladri

La Polizia Locale di Ardea interviene nei rilievi di un incidente stradale e recupera la refurtiva consegnandola a una vedova di 86 anni cui era stata sottratta.
Una pattuglia della Polizia Locale allertata dalla centrale operativa di un incidente tra due veicoli con conducente in fuga, interviene in via della Pescarella dove trova il conducente di uno dei due veicoli sul posto, che avvisa gli intervenuti che dall’altro veicolo incidentato aveva visto fuggire tre persone.

Leggi anche: Incidente ‘acrobatico’ a Ladispoli: auto si ribalta più volte in strada

La ricerca dei fuggiaschi

Immediato l’avviso via radio dell’accaduto ed una seconda pattuglia sul territorio si mette alla ricerca dei fuggitivi che facevano perdere le proprie tracce nelle vicine aree di campagna. A questo punto la seconda pattuglia raggiunge la prima, che nel frattempo, nel corso dei rilievi, rinveniva la refurtiva oltre agli attrezzi da scasso utilizzati per il furto.
Gli agenti hanno restituito alla signora moneta contate, ori e altri oggetti di valore, tra cui un anello con le iniziali del marito defunto.
“Ringrazio i miei agenti che nell’immediatezza dei fatti sono intervenuti assicurando fonti di prova ritenute utili alle indagini rivolte alla ricerca degli autori del reato, nonché gran parte della refurtiva che hanno restituito alla povera anziana da me ricevuta questa mattina, che ha subito non solo lo scasso del portone della sua abitazione, ma anche il danneggiamento del cancello e di altre cose all’interno dell’appartamento. Le indagini andranno in tutte le direzioni”, ha dichiarato il comandante Sergio Ierace.

Leggi anche: Brutto incidente ad Ardea, frontale sulla Laurentina: 2 feriti

Auto in demolizione con targa rubata

L’auto lasciata abbandonata sul luogo del sinistro è risultata oggetto di demolizione e le targhe apposte oggetto di furto, cosa che rende molto difficile l’identificazione dei tre malviventi.
All’interno del veicolo sono state trovate altre targhe di altri veicoli sulle quali si stanno eseguendo approfondimenti. Le indagini andranno in tutte le direzioni.